Chamanna Jenatsch CAS

Chamanna Jenatsch CAS

Application mobile

View off-line all information from this waypoint on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

View in other lang fr - de - en

Map

  • Swisstopo - 44 - Passo del Maloja
  • Swisstopo - 268 - Julierpass / Pass dal Güglia
  • Swisstopo - 1256 - Bivio

Licence

General

elevation: 2652 m

waypoint_type: hut

capacity: 22

capacity_staffed: 70

Download waypoint as

quality: medium

Contact

url: http://www.chamannajenatsch.ch/

phone: +41 81 833 29 29

custodianship : always_accessible

Equipment

matress_unstaffed : yes

blanket_unstaffed : yes

heating_unstaffed : no

gas_unstaffed : no

description

Jenatsch SAC
Jenatsch SAC

Proprietà SAC Bernina.
Il rifugio sorge in alta Val da Bever ed é uno dei paradisi dello sci alpinismo in Engadina.

Periodo approssimativo di custodia: da Natale all'Epifania, inizio febbraio fino ad inizio maggio e da luglio a fine settembre. Rifugio non custodito in inverno: piccola cucina rifornita (stoviglie, pentole…). Locale deposito sci con legna ed accetta. Un dormitorio aperto con 18 materassi + coperte.

Chamanna Jenatsch è il prototipo del rifugio che funge da campo base per escursioni a raggiera. Le vette che circondano la capanna costituiscono altrettanti punti d'escursione e permettono numerosi concatenamenti.
I più percorsi sono: il Piz Traunter Ovas (3152 m), il Piz Surgonda (3196 m), il Piz d'Agnel (3205 m), il Piz Jenatsch (3250 m), il Piz d'Err (3378 m) e il Piz Calderas (3397 m).

pedestrian access

dallo Julierpass

Lo Julierpass si raggiunge sia da Chiavenna percorrendo la strada per il Passo del Maloja che da Tirano valicando il Passo del Bernina, e scendendo poi oltre Saint Moritz. Dal valico si scende brevemente in direzione Bivio e si lascia l'auto in località La Veduta 2233. Si prende a destra il sentiero che entra in Val d'Agnel percorrendolo interamente fino alla Fuorcla d'Agnel 2984 m sulla cresta spartiacque che divide la Val da Bever dalla Val d'Agnel e fra il Piz d'Agnel 3205 m a Ovest e il Piz Surgonda 3197 m a Est. Si scende abbastanza agevolmente sul glacionevato del Vadret d'Agnel per tornare su terreno morenico sul versante sinistro orografico della valletta che racchiude il ghiacciaio. Per buona traccia si scende in Val Bever e con un arco di cerchio verso destra si raggiunge in breve il rifugio.

da Spinas (Bever)

Da Tirano attraverso il Passo del Bernina o da Chiavenna attraverso il Passo del Maloja giungere in Alta Engadina. Raggiunta Samedan, proseguire sulla carrozzabile in direzione Nord-est per circa 2 km fino all'abitato di Bever 1708 m. Da qui entrare a piedi nella Val Bever percorrendone la breve strada (esiste anche linea ferroviaria) fino a Spinas da dove si prosegue nella lunga valle fino al rifugio.

da St. Moritz

Da St. Moritz con gli impianti del Piz Nair: il gestore, se avvertito, è in grado di prenotare i biglietti alla stazione di partenza del trenino per Corviglia (normalmente non è ammesso l'accesso con zaini e materiale da alpinismo).
Dal Piz Nair si scende al Pass Suvretta, si risale alla Fuorcla Suvretta e da qui, per la Val de Traunter Ovas e poi per la Val Bever si arriva al rifugio.

opening_periods

da Marzo ad Aprile e da metà Luglio a metà Settembre

Associated waypoint_children

Associated routes

Associated articles

Associated books

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • es
  • ca
  • eu