Mottarone : Mottarone-Agrano-Omegna MTB

Mottarone : Mottarone-Agrano-Omegna MTB

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

Map

  • Swisstopo - 47 - Monte Rosa

Licence

General

route_types: traverse
activities:

quality: fine

heights

elevation min/max : 300 m / 1430 m

height_diff_down: 1200 m

route_length: 11.0 km

mtb_length_asphalt: 500 m

orientations

E W S N

description

Finalmente una bella traccia INTERAMENTE CICLABILE che scende dal Mottarone verso il Lago d'Orta, in grandissima parte su single track. Mai troppo tecnica e molto scorrevole e godibile. Bella guida soprattutto nella seconda metà.

ACCESSO:
Si lascia l'auto ad Omegna, località Borca, nei pressi del campetto di calcio, poco sopra il passaggio a livello. In alternativa ad Agrano, risparmiando circa 150m di dislivello. Passando da Armeno, risalire la lunga ma panoramica e mai troppo dura SP41 fino in cima al Mottarone (traffico inesistente in settimana, ma molto frequentata nei fine settimana di bel tempo). Esistono parziali varianti di salita sterrate, più lunghe e meno frequentate, ad esempio quella di Coiro Monte.
Dal parcheggio del Baby degli impianti del Mottarone, si torna indietro per un centinaio di metri sulla provinciale, per svoltare subito a destra su strada sterrata, passando sotto le antenne in direzione del Settore Centrale (palestra di arrampicata). Seguendo vaghe tracce sull'ampia dorsale prativa verso SW, si trova presto un cartello ben visibile che indica la svolta a destra (N) per il percorso escursionistico/ciaspole del Mottarone e l'Alpe Celle, su mulattiera ormai in disuso e un po' mossa. Si torna verso lo skilift della Baita per qualche centinaio di metri, poi si svolta nettamente a sinistra (SW) per l'Alpe Celle (tornante non segnalato). Pronti per 1000m abbondanti di discesa!
SINGLE TRACK:
Giunti all'alpeggio ormai decrepito, ci si abbassa leggermente (primo cartello "Agrano MTB") per immettersi sul bel single track segnalato con saltuarie bandelle annodate ad alberi e rami. La prima sezione perde quota molto gradualmente tra ritagli di prato e rade betulle. Poi tra qualche masso di granito, sabbioni tipici di questo lato del Motta e bei tornantini da anticipare, si scende più decisamente, affrontando qualche divertente tratto ripido. Il bosco non è mai fitto, la visibilità è buona e si possono mollare un po' i freni tra qualche sponda e cambi di pendenza nei numerosi avvallamenti naturali.
Seguendo sempre la segnaletica, si attraversa prima una sterrata e subito dopo un ruscello, per iniziare la risalita verso i Tre Alberi, prima su single track e poi per strada sterrata. Da qui in poi la discesa su Agrano è molto battuta e divertente, intervallata brevissimamente dall'asfalto dell'Alpe Selviana. L'ultimo tratto verso Pescone può bastare per chiudere in bellezza un gran bell'itinerario.
RITORNO AD OMEGNA:
Per fare ancora qualche curva o anche solo per comodità, si attraversa l'abitato di Agrano fino all'asilo. Tornati sulla provinciale, dove la strada scollina, si prende subito sulla destra via Miramonti, che in breve si trasforma in bel single track che scende verso Omegna. Prestando attenzione all'attraversamento della provinciale (uscita cieca, traffico), è possibile scendere su Borca interamente per sentiero, inizialmente "tornando indietro" sulla traccia del gasdotto (parallela alla provinciale, 10 metri sotto), in seguito picchiando brevemente sul battuto sentiero che collega Borca a Crabbia. Da qui si torna velocemente, su asfalto, al campetto di calcio.

remarks

Expo W-SW la rende ideale come gita pomeridiana o anche serale. Da evitare in caso di innevamento a bassa quota (ormai raro) e in generale in autunno inoltrato, quando il fondo rimane troppo nascosto dalle foglie.
Un GRAZIE immenso a chi ha faticosamente aperto e pulito questo bellissimo percorso. Passiamoci in tanti (su asciutto!), può solo migliorare con l'uso.

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

Divertente e godibile con una buona full, comunque affrontabile da una front (per chi ha tecnica)

Associated routes

Associated articles

Associated books

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • de