Pizzo di Cantolongo : dalla centrale di Armisa per la Vedretta delle Fascere

Pizzo di Cantolongo : dalla centrale di Armisa per la Vedretta delle Fascere

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

Licence

General

activities:
durations: 1 day(s)

quality: medium

Rating

E2
AD- / S4

heights

elevation min/max : 1041 m / 2826 m

height_diff: +2050 m / -2050 m

orientations

E W S N

description

Salita

Dal parcheggio situato sopra la centrale dell'Armisa CA' PIZZINI 1041m si segue la stradina che raggiunge le baite FOPPI 1250m circa. Si prosegue in diagonale con direzione SSE toccando le baite di PRATACCIO 1458m e quindi, lasciate a destra le BAITE MICHELINI 1499m, in direzione SE, si giunge all'ALPE DEL DRUET 1812m. In piano si entra nel vallone del VAGH e lo si sale sino a quota 2150 circa dove si piega a destra in direzione S, sino ad entrare nella VEDRETTA DELLE FASCERE. Si sale la vedretta con gli sci, nella parte centrale senza percorso obbligato, sino alla quota di circa 2550m su pendenza moderata, in seguito il pendio si fa più ripido e solo con buone condizioni di neve è possibile salire ulteriormente con gli sci ai piedi fino a circa 2700m, con pendenze fra i 35 e i 40°, dove il più delle volte si calzano i ramponi, piegando poi a destra diagonalmente al di sopra di alcuni salti di roccia e con attenzione, entrare nel canale secondario che termina al Passo del Druet 2756m, ad W del Pizzo Druet e a E del Pizzo di Cantolongo. Dal colle 2756m si scende sul versante meridionale (Bergamasco), per 120m circa di dislivello in seguito con lungo traverso in direzione SW passando sotto alla base delle rocce del versate meridionasle del Pizzo di Cantolongo, a circa 2620m si risale il suo ripido versante meridionale con o senza sci, fino nei pressi della vetta, dove c'e un piccola croce. (Attenzione ad eventuali grosse cornici che sporgono sul versante nord).

Discesa

per lo stesso itinerario che se fosse in condizioni è possibile calzare gli sci direttamernte dal colle 2756m, prima di fare il traverso a circa 1900m che porta all'Alpe Druet 1812m è possibile scendere direttamente nel vallone passando nei pressi della quota 1522m e raggiungere il gondo valle del torrente ARMISA e per la piana a I FORNI 1296m, dove bisogna risalire per circa 50m di dislivello la strada, per poi congiungersi nuovamente all'itinerario di salita. A PRATACCIO 1458m è pure possibile scendere in direzione de I FORNI, riprendendo per sentiero la stradina a quota 1250 circa.

Tracciato gps su IGM 1:25000 gita del 11-03-2015 svil. 8,5km
Tracciato gps su IGM 1:25000 gita del 11-03-2015 svil. 8,5km

remarks

Gita quasi o per niente conosciuta, anche perchè una volta al passo a 2756m si preferisce il Pizzo Druet che il Cantolongo a causa di quest'ultima cima obbliga a perdere 150m di dislivello sul versante sud e salire in cima per ulteriori 200m di dislivello e al ritorno al passo di quota 2756m, bisogna rifare altri 150m di dislivello, che complessivamente si arriva a circa 2050m totali di dislivello!

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

Piccozza e ramponi indispensabili. Utili chiodi e corda se si trova ghiacciato il canale finale alla bocchetta di quota 2756m.

Associated routes

Associated articles

Associated books

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr