Galenstock : Cresta S

Information

General

General

activities
durations: 1 day(s)

quality: fine

Location

Location

heights

heights

elevation min/max : 2150 m / 3586 m

height_diff_up: 1436 m

height_diff_difficulties: 250 m

Rating

Rating

D+  
5a > 4c

  A0    IV 

gear

gear

glacier_gear: glacier_safety_gear

orientations

orientations

E W S N

Maps

Maps

  • Swisstopo - 37 - Brünigpass
  • Swisstopo - 255 - Sustenpass
  • Swisstopo - 1231 - Urseren

Licence

Licence

description


Itinerario completo ed interessante su ottima roccia. Via ottimamente protetta con spit/ chiodi resinati.
La salita si sviluppa grosso modo in tre sezioni; l'avvicinamento lungo un ghiacciaio. La risalita di un ampio canale nevoso che si impenna solo negli ultimi metri. La cresta rocciosa, che si supera con sette lunghezze su buona roccia. Il tratto più impegnativo è quello centrale, costituito da un diedro inclinato e una serie di salti ben appigliati. L'attrezzatura è scarsa ma ci si protegge molto agevolmente.

285745

285742

Avvicinamento (1100m di dislivello):

Dal posteggio si seguono i segnavia verso il rifugio e poco prima di raggiungerlo si devia a sinistra in direzione del fronte del ghiacciaio (segnavia bianco e azzurri).
Si risale il ghiacciaio tenendo la sinistra (salendo) verso la base della cresta.
3 ore dalla macchina o 2 ore e ½ dal rifugio Albert Heim

Salita (250m di dislivello):

La cresta si divide in 3 parti:
- il primo terzo su roccia presenta 2 torrioni, che offrono una bella arrampicata su ottimo granito
- il pezzo centrale sempre su roccia è una facile cresta a massi;
- l’ultimo tratto che conduce alla cima è su neve/ghiaccio (attenzione alle cornici) e percorre la parte terminale della cresta.
Roccia
Si risale direttamente il primo torrione mantenendo il filo di cresta (3).
Si scende il torrione (la cima del torrione può essere aggirata) si raggiunge la sella tra le 2 torri.
Dalla sella dritto per 25 m fino ad una piccola sosta in un intaglio alla base di un grande diedro sul versante sud-est del secondo torrione(3).
Si risale il diedro fino alla sella alla base di una torretta (4+ - 5-)
Si risale la torretta (4+) e si raggiunge un tratto pianeggiante.
Da qui si risale per facili rocce fino all’inizio del tratto su neve.
La cresta nevosa (esposta) si percorre prestando attenzione alle cornici fino alla vetta.
2 ore e 30 per la cresta, 3 alla vetta

Discesa

Dalla vetta si discende in direzione NE per facili rocce sfaciumate attrezzate con fittoni cementati fino a raggiungere la parte finale del ghiaccio e si scende fino alla sella.
Si percorre la cresta per facili roccette mantenendosi verso nord (ghiaccio del rodano) fino ad un intaglio dal quale è possibile scendere al ghiacciaio percorso in salita (corde fisse).
3h dalla vetta alla macchina

gear

  • 6-8 rinvii
  • fettucce, moschettoni
  • ramponi e piccozza

Associated waypoints

Associated routes

Associated articles

Associated books

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

  • es
  • fr
  • eu
  • de
  • en
  • ca