Cima di Nasta : Spigolo Vernet

Cima di Nasta : Spigolo Vernet

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

View in other lang fr

Licence

General

activities:
durations: 1 day(s)
configuration: face

quality: medium

Rating

D  
5a
    II    P2 

heights

elevation min/max : 2430 m / 3108 m

height_diff_up: 700 m

height_diff_difficulties: 400 m

orientations

E W S N

description

La Nasta è veramente la regina del circo del Remondino.
I fratelli Vernet hanno lasciato la loro firma sulla bella parete ovest nel 1929.
Famosa la loro via di quarto grado, lunga 400m, che testimonia la loro audacia e la loro abilità.

Attacco

Dal rifugio si punta allo sperone risalendo un pendio di sfasciumi e superato un piccolo nevaio (neve dura al mattino) si arriva alla base della parete. L'attacco è posto all'interno nell'evidente canale in corrispondenza di una strozzatura ( 1 h dal rifugio).

Via

Si salgono le placche sulla sinistra del canale, vicino ad una via attrezzata a spit, raggiungendone la sosta. Si continua ancora in obliquo verso sinistra per due tiri di corda raggiungendo lo spigolo. Si sale su roccia disturbata da licheni sino ad una bella placca. Superare la placca verso sinistra sino a pervenire ad una lama staccata. Superare la lama (IV+, non seguire i chiodi sulla destra) e il muretto sovrastante verticale ma ben appigliato (IV). Proseguire ancora verticalmente superando un passaggio ad incastro (IV+) cui segue una bella placca che conduce ad un bel terrazzo a destra dello spigolo. Altri tre tiri di corda sullo spigolo (III, IV) e si giunge poco sotto la sommità di un torrione, si aggira sulla destra per un canale in discesa sino ad una piccola selletta da cui a sinistra per rocce rotte con facili passaggi in breve si è in vetta.

Discesa

Dalla vetta si segue il percorso della via normale che si svolge sul versante del Vallone della Rovina. Seguendo i segni rossi si giunge al Colletto della Forchetta e da qui scendendo l'ampio canale si giunge al Lago di Nasta dominato dal Baus. Si prosegue verso ovest sino ad intravedere il rifugio.

remarks

Attenzione! Non scendere prima di essere arrivati alla vera cima: oltrepassare la prima croce e, poco prima della seconda, lasciare la cresta a sinistra del versante nord seguendo tracce che scendono direttamente sul versante nord prima di prendere un sistema di cenge verso la destra. Esse permettono di raggiungere il versante est della montagna e di arrivare al piccolo Colletto della Forchetta, da dove un canale detritico largo e facile porta al lago di Nasta per poi scendere al rifugio.

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

1 corda di 50 metri. La via è attrezzata in stile classico, utili chiodi e martello, oltre al solito materiale per proteggersi. (Piccolo nevaio alla base, ramponi leggeri spesso utili all'inizio stagione)

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • ca
  • de
  • en
  • es
  • eu