Via dei Monti Lariani : Sentiero 1: Cernobbio > San Fedele

Information

General

General

route_types: traverse
activities
durations: 1 day(s)

quality: fine

heights

heights

elevation min/max : 200 m / 1325 m

height_diff_up: 1000 m

route_length: 28.0 km

Rating

Rating

T2 

Maps

Maps

  • Swisstopo - 48 - Sotto Ceneri
  • Swisstopo - 297 - Como
  • Swisstopo - 1374 - Como

Licence

Licence

description


La prima parte del Sentiero 1 si inerpica in direzione del Monte Bisbino; la seconda parte, molto panoramica e più pianeggiante, aggira il versante nord del Sasso Gordona con le sue gallerie e postazioni militari della prima guerra
mondiale.

CERNOBBIO - SAN FEDELE D’INTELVI # 9h30 28km

V.M.L. 1^ sezione
V.M.L. 1^ sezione

La Via dei Monti Lariani ha inizio a Cernobbio in Piazza Mazzini, dove si trova anche la fermata dell’autobus.
Dalla piazza si imbocca Via Volta e giunti al rondò si prosegue diritto seguendo le indicazioni per Rovenna e Monte Bisbino. In fondo alla via, dopo la curva, avanti 20m, si imbocca Via Parini sulla sinistra, si raggiunge di nuovo la carrozzabile, e la si segue fino a Casnedo. Dalla chiesa si piega a destra, si oltrepassa un ponte e si prende a sinistra attraversando le case di Stomaino. Una scorciatoia porta a Rovenna (450m), ore 0,45, raggiungibile anche in autobus con la linea C28 da Cernobbio. Dalla chiesa (fermata bus) un mulattiera segnalata porta a Scarone e Madrona (850m), ore 1,00 ; 1,45.
Si segue la carrozzabile fino alla seconda curva, dove si imbocca la mulattiera per il Monte Bisbino, che passa dalla cappella di S. Carlo. Al termine della mulattiera, prima di arrivare alla carrozzabile, si prende a destra per giungere a Cà Bossi (1188m) ore 1,00 ; 2,45.
Piacevole divagazione è la salita (20min) al Monte Bisbino, punto panoramico e possibilità di visita al Museo Storico e al Santuario. Adiacente al Santuario vi è un rifugio.
Da Cà Bossi, seguendo uno sterrato in lieve discesa attraverso una faggeta, si giunge alla Colma del Bugone (1119m), ore 0,40 ; 3,25, dove si trova il Rifugio Bugone, e punto di congiungimento con due mulattiere che salgono da Moltrasio. Attraversando secolari boschi di faggi, in prossimità dello sparti-acque dal quale é possibile ammirare ora il panorama del lago, ora quello vastissimo delle Alpi Occidentali e del versante svizzero del Monte Generoso e del Sasso Gordona, la ‘VIA’ oltrepassa la Colma del Crinco giungendo alla Colma dei Murelli (1200m) ore 0,45 ; 4,10, dove si trova l’omonimo rifugio. Da qui é possibile, come variante, raggiungere in circa mezz’ora il Monte Colmegnone (1383m), con vista eccezionale in tutte le direzioni, oppure San Bernardo (1348m) con l'omonimo agriturismo e la sua caratteristica chiesetta.
Riprendendo la comoda carrareccia fino all’Alpe di Carate si raggiunge poi il Rifugio Binate (1200m), ore 0,30 ; 4,40. Da qui la mulattiera si trasforma in un comodo sentiero pianeggiante a mezza costa sul versante che guarda la Svizzera, attraverso pascoli ed alpeggi fino alla Colma di Schignano (o della Crocetta) (1135m), ore 0,20 ; 5,00). (Possibile ritirata scendendo a Schignano (ore 0,45), dove c’è la fermata dell’autobus, o ad Argegno (ore 2,00)).
Al successivo bivio, all’altezza di una Croce, si prende a destra per passare sul versante della Val d’Intelvi e, lungo una strada militare, si aggira il versante nord del Sasso Gordona. All’interno di questa montagna vi sono gallerie e postazioni militari della Linea Cadorna.
Al bivio con l’indicazione Alpe Cerano / San Fedele si scende a destra lungo la comoda mulattiera (chi pernotta al Rifugio Prabello 1200m prosegue invece diritto per ca. 20 min.) per raggiungere l'Alpe di Cerano al Pian delle Alpi (960m), ore 0,50 ; 5,50); collegamento tramite carrozzabile (a destra) con Casasco (40min.), dove si trova una fermata dell’autobus (linea C21).
Si prosegue a destra sulla strada asfaltata che sale da Casasco a Erbonne, si oltrepassa l’area pic-nic e dopo 50m si imbocca a sinistra la mulattiera per Erbonne (cartello). Al bivio con una pianta con segnavia la si lascia per prendere a destra un'altra mulattiera che sale alle baite di Ermogna, situate nei pressi di una ‘bolla’. Vicino alla cascina si intravede una nevera. Poi su una comoda carrareccia quasi pianeggiante si arriva ai Monti di Carolza (1100m). Continuando sempre sulla carrareccia si perviene ad un gruppo di villette, a monte di Casasco. Qui si prende a sinistra per Capanna Bruno / San Fedele. Si sbocca sulla strada asfaltata che sale da Casasco alla Bocca di Orimento e la si segue a sinistra. Appena dopo il tornante con le 3 croci la si lascia e si prende la mulattiera sulla sinistra che porta alla Capanna Giuseppe e Bruno (1180m), ore 1,30 ; 7,20).
Appena oltre il rifugio si segue a destra l’indicazione per Alpe Orimento / San Fedele. Un sentiero quasi in piano percorre ora i ripidi prati del Monte Crocione, oltrepassa uno skilift dismesso per diventare poi una comoda mulattiera che scende ad un bivio. Qui si prende a sinistra e si sale attraverso il bosco, e al successivo bivio, sempre tenendosi a sinistra, si raggiunge Bocca di Orimento (1275m), ore 0,45 ; 8,05), dove si trova la Baita d’Orimento, punto di partenza per l’escursione al Monte Generoso (1701m).
Da Orimento si segue la strada asfaltata che scende a Casasco passando per il Rifugio Cristè (1250m). Seguendo la strada (o le scorciatoie) si aggirano due “bolle” per giungere ad un incrocio. Si lascia la strada che scende a Casasco per seguire a sinistra la strada che scende verso San Fedele. Dopo ca. 300m la si abbandona per prendere una carrareccia a sinistra che conduce ad alcune case. La carrareccia diventa un comodo sentiero a fondo erboso che dopo aver attraversato una pineta scende attraversando una zona di pascoli in direzione di San Fedele d’Intelvi. Si sbuca su una carrozzabile che si percorre fino al centro di San Fedele (750m), ore 1,25 ; 9,30) - fermata dell’autobus (linea C20/21/22). Qui termina il sentiero n°1.

Logistica

Si consiglia di prenotare anticipatamente i posti tappa, verificando così l'apertura dei rifugi. I giorni indicati di apertura non sono sempre attendibili.

  • Rifugio Bugone
  • Rifugio Murelli
  • Rifugio Prabello
  • Capanna Giuseppe e Bruno
  • Baita Orimento

Può risultare comodo usufruire del Bus Cernobbio-Rovenna (tratto poco panoramico) e, provenendo da lontano, pernottare al Rifugio Murelli o al Rifugio Prabello.

remarks

Il percorso è pressochè privo di acqua.

external_resources

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

  • es
  • ca
  • en
  • fr
  • eu
  • de