Rautispitz : Da Obersee per Sulz e la Rautialp

Rautispitz : Da Obersee per Sulz e la Rautialp

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

View in other lang de - fr

Map

  • Swisstopo - 33 - Toggenburg
  • Swisstopo - 236 - Lachen
  • Swisstopo - 1153 - Klöntal

Licence

General

route_types: return_same_way
activities:
durations: 1 day(s)

quality: medium

Rating

2.1 / E1
PD- / S2
T2 
R3

heights

elevation min/max : 992 m / 2283 m

height_diff: +1300 m / -1300 m

orientations

E W S N

description

Salita

Si posteggia ad Obersee davanti al Berggasthaus ( m 1000 circa ). Si costeggia la sponda destra del lago( nord ) e si prosegue in direzione sudovest inoltrandosi nella valle lungo la stradina che serve gli alpeggi. Poco dopo Sulz( m 1372 ) la stradina attraversa il torrente e compie una netta inversione di direzione( est-nordest )percorrendo il pendio alla base della bella parete dolomitica che collega lo Schijen al Wiggis. Giunti sull'estesa Rautialp si prosegue in ambiente piacevolissimo tra vallette, dossi e bosco rado verso l'ancora lontanissimo colle ai piedi della cresta sud della Rautispitz. L'ultimo strappo verso il colle è leggermente più ripido poi per la facile cresta sud si raggiunge la sommità con gli sci ai piedi( croce con libro di vetta ).

Discesa

Stesso itinerario di salita sino a quota 1900 m circa, poi si sta alti sulla destra( scendendo ) passando poco a sud della quota 1889.
Tranne che per un breve tratto, dove è necessario spingere leggermente si scia su bei pendii non ripidi in direzione ovest-nordovest. Giunti a quota 1650 m circa ci si tuffa più ripidamente verso nord, per bosco rado, seguendo più o meno il tracciato del sentiero estivo per non mancare il passaggio chiave sui 1500 m di quota costituito da uno stretto e ripido passaggio tra due barre rocciose.Giunti a Grappilstafel, in ambiente veramente stupendo e suggestivo di tipo dolomitico, si prosegue su terreno poco inclinato verso nordest; poi lungo la stradina che con un ultimo ripido salto permette di raggiungere il lago sulla sponda opposta a quella di partenza.

remarks

  • Se si sceglie di salire passando per Sulz, l'itinerario assume uno sviluppo importante, il che può far dilatare i tempi della gita nel caso di dover battere la traccia.
  • Il tratto di discesa tra quota 1700 m e 1450 presenta difficoltà sciistiche S3 ( passaggio fra i due salti di roccia ).
  • L'orografia del terreno permette anche nella parte alta dell'itinerario di sciare su pendii protetti da un irraggiamento diretto del sole.
  • Da quota 1650 m circa esposizione della discesa nord-nordest.

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • eu
  • ca
  • es