Monte Guglielmo / Golem : Da Pezzoro per il Forcellino e gli Stalletti Bassi e Alti

Monte Guglielmo / Golem : Da Pezzoro per il Forcellino e gli Stalletti Bassi e Alti

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

Licence

General

activities:
durations: 1 day(s)

quality: medium

Rating

PD- / S3

heights

elevation min/max : 896 m / 1949 m

height_diff: +1200 m / -1053 m

orientations

E W S N

description

Da Pezzoro (partendo al tornante quotato 896m), si prende la strada verso W e dopo pochi metri si punta decisamente a S per una strada inizialmente pianeggiante passando per Tesanuova ed entrando nel bosco. Sempre per mulattiera pianeggiante si giunge al Forcellino di Pezzoro (1066m). Si sale a W oltre la forcella e si torna a S lungo un’altra strada sempre nel bosco in direzione Passo Sabbione. Si giunge nei pressi del Dosso Zumio (1330m) per iniziare la salita verso W fino al Monte Stalletti (1687m). Si prosegue per il costolone in direzione N transitando per la Cascina delle due Signore (1680m) e gli Stalletti Alti (1782m) e, dopo alcuni sali-scendi, arrivando nella parte sommitale del pendio che sale da N da Malga Pontogna e denominato “Ratù” (solitamente tracciato). Di qui verso W per cresta in breve alla vetta del Monte Guglielmo o Golem (Castel Bertino) ove è sita la mastodontica statua del Redentore (all’interno piccolo bivacchetto spoglio). L’elevazione più alta della costiera del Guglielmo è il Dosso Pedalta (1970m) si trova 500 m più a W, ma per giungerci è necessario perdere 80 metri di quota.
Discesa: si torna al sommo del “Ratù” scendendolo fino alla Baita Pontogna (1370m) e con traverso verso E al Rifugio CAI Val Trompia. Di qui, seguendo a mezzacosta un varco negli arbusti si giunge alle Baite Cavezzar Sopra e Sotto e a Pezzoro.

remarks

Un po' lunga e monotona rispetto alla più diretta salita da N.

Gita alternativa alla salita classica del Ratù, da effettuarsi con buona visibilità per l'ottimo panorama. Neve spesso in rapida trasformazione.

Alloggio :
Rifugio CAI ValTrompia aperto i fine settimana invernali.

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

Associated routes

Associated articles

Associated books

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • es
  • ca
  • fr
  • en
  • de
  • eu