Pizzo della Sancia / Piz de Montagnia : Per la Valle della Sancia

Pizzo della Sancia / Piz de Montagnia : Per la Valle della Sancia

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

Map

  • Swisstopo - 43 - Sopra Ceneri
  • Swisstopo - 267 - San Bernardino
  • Swisstopo - 1275 - Campodolcino

Licence

General

route_types: return_same_way
activities:
durations: 1 day(s)

quality: medium

Rating

2.2 / E1
PD / S3

heights

elevation min/max : 1565 m / 2714 m

height_diff: +1150 m / -1150 m

orientations

E W S N

description

Pizzo della Sancia
Pizzo della Sancia

Salita

Da Starleggia 1565 m, seguire verso S una strada; essa dopo due tornanti attraversa un torrente su di un ponte a 1640 m. Dopo un ulteriore tornante si arriva all'inizio di una vastissima conca (Val di Starleggia). Passando dalla località Morone 1820 m circa, si va ai piedi del gradino che da accesso alla Val della Sancia. In base alle condizioni, superarlo sulla destra o sulla sinistra del torrente (tratto ripido). Si giunge così nei pressi di una opera di captazione delle acque a 2010 m. Ora, in direzione WNW, salire un evidente valloncello sviluppantesi a S del dossone culminante nella quota 2275 m. Esso si esaurisce in un pianoro a 2250 m circa. Proseguire in direzione W per pendii progressivamente più ripidi (attenzione), andando a raggiungere il Bivacco Cà Bianca 2575 m. Salire al vicino spartiacque con la Val Mesolcina, poi dirigendosi verso S per dolci e ampi pendii si termina alla vetta, sci ai piedi.

Discesa

  • per il medesimo itinerario.
  • con ottime condizioni, è possibile una discesa molto diretta: dalla vetta scendere per poche decine di metri sull'itinerario di salita. Tuffarsi poi nel ripido versante NE della stessa sfruttando un canale (S4) che confluisce nel vallone percorso in salita. Proseguire poi in direzione ENE, senza più passare dal pianoro a 2250 m circa. Un ripido canale (S4) permette di scendere direttamente in Val di Starleggia. Verso i 2140 m, le pendenze diminuiscono. Tenendosi allora alla destra del torrente si scende per dolci ma sciabilissimi pendii alle baite di Fornal 1870 m circa. Ora con percorso semi pianeggiante, si raggiungono nuovamente le baite di Morone, per rientrare poi a Starleggia.

remarks

  • Lla strada per Starleggia non viene pulita dalla neve. Quindi il dislivello può aumentare in maniera importante.

Parte di questo itinerario è frequentato da motoslitte

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • es
  • ca
  • eu
  • en
  • de
  • fr