Punta d'Arbola : da Valdo per il Vallone del Vannino

Punta d'Arbola : da Valdo per il Vallone del Vannino

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

View in other lang fr

Map

  • Swisstopo - 42 - Oberwallis
  • Swisstopo - 265 - Nufenenpass
  • Swisstopo - 1270 - Binntal
  • Swisstopo - 1271 - Basòdino

Licence

General

route_types: return_same_way
activities:
durations: 1 day(s)

quality: fine

Download track as

Rating

2.3 / E1
PD / S3

heights

elevation min/max : 1274 m / 3235 m

height_diff: +1980 m / -1980 m

route_length: 10.382 km

gear

glacier_gear: glacier_safety_gear

Access

lift_access : yes

orientations

E W S N

description

Accesso

Da Valdo

risalendo lungo la pista (al di fuori della stagione sciistica) oppure con la seggiovia Sagersboden

Da Canza

in anni scarsamente innevati, o per evitare gli impianti di risalita, è possibile seguire l'ampia mulattiera che porta all'arrivo della seggiovia partendo 2 km dopo Valdo sulla strada per Riale.

Salita

Dall'arrivo della seggiovia si prosegue per mulattiera evidente che si addentra nel bosco, fino a sbucare nel vallone del Vannino. Lo si percorre in direzione NW mantenendosi sulla carrareccia e, tralasciando le indicazioni per il Rifugio Myriam, si prosegue sino a raggiungere il Rifugio Margaroli (in caso di nebbia seguire i pali dell'elettrodotto, che portano alla diga del Vannino).

Dal rifugio risalire NW i pendii che a mezzacosta portano al lago Srùer 2330m, attraversarlo (attenzione in primavera avanzata!) e salire per pendii sostenuti (una strettoia tra rocce) alternati a brevi piani sino al passo del Vannino 2732m (croce metallica sulle rocce a destra).
Dal passo si rimonta dolcemente il ghiacciaio sino a portarsi sotto ai ripidi pendii E della vetta (qui l'itinerario si congiunge con quello proveniente dal Rifugio Claudio e Bruno e da Riale).
Si affronta il pendio nel suo centro fino ad una piccola fascia di rocce che si supera con un passaggio a volte ripido e ghiacciato (ramponi utili). Da qui in breve si perviene alla vetta per ampio crestone sommitale.

remarks

  • gita di notevole sviluppo e dislivello che se non allenati richiede 2 giorni
  • il ripido pendio finale è valutabile S4, circa 38°, alternanza di pendii ripidi a tratti in piano con qualche risalita
  • la seggiovia permette di abbreviare la risalita: si risparmiano 500m di dislivello, prima salita alle 9:00 nei giorni feriali, 8:00 nei weekend (ma sono disponibili a farla partire prima: info al 3480941964).
    Attenzione: durante il periodo di apertura della pista, non è consentita la risalita con le pelli (non tollerata neppure al di fuori del l'orario di funzionamento della seggiovia).
  • per l'eventuale discesa a Riale valutare l'assenza di mezzi pubblici per il ritorno (disponibile servizio taxi al centro fondo o autostop fintanto che è frequentata dai fondisti).

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • ca
  • eu
  • es
  • en