Pizzo Baciamorti : in Mountain Bike da Moggio, discesa su Cassiglio, Valtorta, passo del Gandazzo, Barzio

Pizzo Baciamorti : in Mountain Bike da Moggio, discesa su Cassiglio, Valtorta, passo del Gandazzo, Barzio

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

Map

  • Swisstopo - 48 - Sotto Ceneri
  • Swisstopo - 287 - Menaggio

Licence

General

route_types: traverse
activities:
durations: 1 day(s)

quality: medium

Download track as

heights

elevation_max: 2009 m

height_diff: +2745 m / -2745 m

route_length: 52.614 km

orientations

E W S N

description

Da Moggio o altra località sull'altopiano valsassinese imboccare la strada provinciale in direzione Culmine di S.Pietro/Vedeseta:dopo un ultimo tornante e un km prima del passo prendere sulla sinistra la strada sterrata che, senza eccessivi strappi ma con un notevole sviluppo, conduce sino ai Piani di Artavaggio.
Qui seguire le indicazioni per il Rif. Nicola (1870m), che si raggiunge in breve ma con pendenze sostenute.

Dal rifugio seguire il sentiero 101 e puntare alla base della cresta W del Monte Sodadura: attraversare per intero il versante N con alcuni saliscendi quasi tutti pedalabili. Passato un abbeveratoio proseguire lunga la splendida traversata sino alla Bocchetta di Regadur,1853m e alla spianata erbosa della Baita di Cabretondo.
Scendere di poco e risalire bici in spalla lungo la dorsale SW fino alla cima della Aralalta (2006m) e da qui in breve sulla sommità del vicinissimo Baciamorti.(tutto quest'ultimo pezzo e la discesa dalla cima può essere evitata rimanendo sul sentiero che taglia per intero il versante SE della montagna).

Evitando magari il primo tratto perchè molto ripido, dalla cima inforcata la bici si percorre per intero la dorsale N e si giunge così al Passo Baciamorti,1620m.
Ora seguendo il sentiero 101 ci si butta nel boscoso e ombroso versante NW, con tracciato spesso molto difficle e con numerosi tratti da fare a piedi prestando molta attenzione.Si giunge così al laghetto di Cassiglio e al paese:presa la strada provinciale si comincia a salire lungamente sino a passare per Valtorta,938m, e raggiungere infine la partenza degli impianti sciistici di Bobbio/valtorta,1400m.

Prendere brevemente la sterrata indicante Piani di Bobbio ma abbandonarla quasi subito seguendo le indicazioni per rif. Grassi/Buzzoni/passo del Gandazzo (sentiero 101) che si raggiunge con la bici in spalla.

Dal passo - 1651m - proseguire lungo il versante opposto per bel sentiero, passare appena sopra il rif. Buzzoni e proseguire , con alcuni tratti da fare a piedi.
Nei pressi dell'Alpe Te,1383m, tenere la sinistra per Barzio (si può anche proseguire a destra per Introbio)e per fitto bosco e con discesa a tratti molto bella si arriva sino a quasi il fondovalle.
Con la bici a mano e con molta attenzione (pezzo esposto, roccioso assistito da catene)si attraversano un paio di guadi: risaliti in bici si raggiunge la località Nava e in breve al parcheggio degli impianti e quindi a Barzio paese.
Da qui sino al punto di partenza.

remarks

Giro lungo, difficile e dall'elevato impegno fisico visto che le discese sono tuttaltro che relax.

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

Obbligatoria una Full.

Associated routes

Associated articles

Associated books

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • fr
  • es
  • eu
  • ca
  • de
  • en