Corni di Verva : dal Colle delle Pecore alla vetta maggiore dei Corni di Verva e al Corno Sinigaglia

Corni di Verva : dal Colle delle Pecore alla vetta maggiore dei Corni di Verva e al Corno Sinigaglia

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

Map

  • Swisstopo - 44 - Passo del Maloja
  • Swisstopo - 269 - Passo del Bernina

Licence

General

route_types: traverse
activities:
durations: 2 day(s)
configuration: edge

quality: medium

Download track as

Rating

D  
4a
    P4 

heights

elevation min/max : 1874 m / 3315 m

height_diff: +1600 m / -1600 m

height_diff_difficulties: 600 m

difficulties_height: 2700 m

orientations

E W S N

description

Da Arnoga 1874m con strada sterrata raggiungere la Cascina di Verva 2123m. Dalla cascina, un sentiero segnalato (bolli sbiaditi), sale al Colle delle Pecore 2437m. Dal colle salire un evidente canale di erbe e detriti (faticoso) che sbuca alcuni metri a S del Corno delle Pecore 2610m (da qui in breve e facilmente raggiungibile). Seguire quindi la facile cresta verso la quota 2773m (IGM); prima di raggiungerla è necessario scendere ad un intaglio su terreno non difficile ma infido (attenzione!). Proseguire quindi in direzione della quota 2881m IGM, tenendosi sotto il filo di cresta sul versante W. Giunti al piede di essa, evitarla verso W con una traversata su facili ma friabili rocce. Ci si riporta poi facilmente sul filo; si evita una tozza elevazione, ancora verso W, per andare poi a scavalcare in cresta la quota 2923m IGM (2930m GPS). Sempre nei pressi del filo, salire la quota 3081m GPS (probabile 3079m IGM), la quota 3103m GPS, ed infine la quota 3138m GPS (quota 3135m IGM). Il tutto con difficoltà di I° e II°. Scendere ora ad un evidente depressione appoggiando un poco a W (terreno elementare). Spostarsi poi al piede di rocce verticali sul lato W della cresta, fino alla base di un evidente, lungo diedro. Lo si supera direttamente; due lunghezze di corda su buona roccia, III° e IV°. Guadagnare poi al più presto il filo di cresta giungendo in vetta al Corno 3136m GPS (quota 3139m IGM). Scendere al successivo intaglio senza particolari difficoltà per poi continuare lungo il filo di cresta con piacevole arrampicata (II° con brevi passi di III°-) fino al Corno 3188m GPS. Un ulteriore tratto di arrampicata sul filo (II°) permette di giungere in vetta al più elevato dei Corni di Verva 3202m GPS (non quotato su IGM e CNS (!), quotato 3197m su CTR Lombardia). Scendere poi in arrampicata per pochi metri verso S, fino ad un ancoraggio con due chiodi (da controllare!). Calarsi fino ad un altro ancoraggio su spuntone. Nuova calata fino alla sella (quota 3162m GPS) fra il Corno di Verva maggiore e il Corno Sinigaglia. Riprendere la scalata sul filo su rocce tutto sommato buone e con difficoltà crescenti (II°/III°) si giunge a poca distanza dal Corno Sinigaglia. Un ultimo tratto su rocce più semplici porta all'anticima NW. Superato il successivo intaglio (II°), si giunge in vetta al Corno Sinigaglia 3315m (3313m GPS).
Dalla vetta del Corno Sinigaglia, scendere per il suo facile crestone SW (solo alcuni brevi passi di I°). Verso i 3100 m circa, esso scema anche di pendenza. Percorrere allora, in direzione grosso modo W, gli estesi pendii detritici che pur inframezzati da alcuni salti rocciosi permettono di guadagnare facilmente i pascoli nelle vicinanze del Passo di Verva. Senza più alcun problema si arriva alla strada di fondovalle con cui si fa ritorno alla Cascina di Verva 2123m e successivamente ad Arnoga.

remarks

La rappresentazione cartografica di questa cresta è assai datata. IGM propone rilievi di inizio secolo scorso(!). CNS ripropone naturalmente questi dati... CTR Lombardia pur con un disegno che lascia molto a desiderare, riporta alcune quote sostanzialmente esatte (a parte la 3335m; evidentemente frutto di un errore, in quanto situata al posto di una verosimile quota 3135m). Durante la salita del 13 agosto 2011, Rovedatti Giovanni ha rilevato il tracciato GPS della cresta fino al Corno Sinigaglia. Anche sulle basi di questo tracciato viene qui descritta la salita. Descrizione che data la lunghezza dell'itinerario non è particolarmente puntuale...

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

corda a sufficienza per due calate a corda doppia, di circa 25 m ciascuna.

external_resources

A chi interessa cliccando quì è possibile visionare il panorama a 360° dal Corno di Verva dalla cima maggiore di SE in data 13-08-2011
http://www.alpen-panoramen.de/panorama.php?pid=16710

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • fr
  • es
  • eu
  • ca
  • de
  • en