Bric Pianarella - Paretone : Grimonett

Bric Pianarella - Paretone : Grimonett

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

View in other lang es - fr

Licence

General

route_types: loop
activities:
durations: 1 day(s)
rock_types: calcaire

climbing_outdoor_type: multi

configuration: face

quality: medium

Rating

TD  
6b > 6a

  A0    I    P1 

heights

elevation_max: 363 m

height_diff_difficulties: 200 m

orientations

E W S N

description

Sicuramente la via più famosa del Paretone, grazie all'incredibile tiro dell'erosione. Per il resto una bella arrampicata tecnica, mai troppo dura, ma con molti passaggi lisciati dalle innumerevoli ripetizioni.

239454

Avvicinamento

Seguire il sentiero parte dalla cappella (doppio triangolo) fino a raggiungere la parete. Da qui seguire la traccia in discesa che costeggia la parete, fino ad arrivare ad una radura pianieggiante presso una placca.
La via attacca sulla parte destra della parete in corrispondenza di una "G" scritta in bianco (molto sbiadita); più semplicemente guardate la parete e cercate una fessura che parte da una cengia 10mt più in altro in mezzo a due alberi. La via percorre quella fessura e attaccatela sotto di essa in verticale.

Descrizione

1L (6a): Salite la placca fino a raggiungere la cengietta in mezzo ai due alberi, da qui poi parte una splendida fessura de seguire integralmente fino ad una altra cengia. Non fermatevi qua ma salite ancora qualche metro sulla destra (chiodo con cordone) fino a raggiugnere un albero dall'aspetto rassicurante e sostate su questo (50mmt)

2L (5c): Proseguite sulla destra fino a raggiungere la lama staccata, risalitela e continuando a traversare verso destra fino a raggiungere la sosta (due fittoni) vicino ad un albero. Occhio ad allungare bene i rinvii per evitare attriti con le corde. (40mt)

3L (5b): Risalire diritti per balze sporche e terrose fino a raggiungere l'ampia cengia sotto l'erosione, spostarsi qualche metro a destra fino a raggiugnere una sosta con 3 fittoni e la scritta "GRIM" (25mt).

4L (5c): tiro magico per continuità ed esposizione.Rimontare tutta l'erosione che strapiomba leggermente. (40mt)

5L (6b): dalla sosta salire un metro sulla sinistra, per poi traversare verso destra sino a portarsi sotto lo strapiombo (volendo si può sostare qua sotto). Rimontare lo strapiombo e proseguire su placca fino a raggiungere una cengia (sosta su albero). Tiro molto fisico e continuo (50mt).

6L (6b): dalla sosta risalire il delicato diedro obliquo. Poi per placche più semplici salire in verticale obliquando verso sinistra. La via classica continua sulla sinistra (visibile una linea di chiodi vecchi- SOLUZIONE NON VERIFICATA). L'uscita moderna traversa sulla destra sotto un tetto (fittone appena sopra non visibile) e poi raggiunge la sosta in cima al paretone.

Discesa

Dall'ultima sosta salire ancora alcuni metri fino a reperire il sentiero. Percorrerlo in direzione N (verso sinistra) fino a contornare la parete e a reperire il sentiero con i doppi triangoli. Se siete in dubbio ad ogni bivio tenete la sinistra.

remarks

La parete è in ombra fino alle due. Quindi d'inverno è meglio aspettare il pomeriggio, viceversa d'estate...
Via molto bella e continua. Il tiro dell'erosione è esaltante!

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

Portare un ampia dotazione di fettuce per integrare e per attrezzare le soste.
Consiglio (non indispensabile) qualche friend piccolo per integrare in alcuni punti.

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • ca
  • eu
  • de