Pizzo di Porola : Cresta Nord-Est

Pizzo di Porola : Cresta Nord-Est

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

Licence

General

route_types: return_same_way
activities:
durations: 1 day(s)
configuration: edge

quality: medium

Rating

PD  
2 > 2

    II    P4 

heights

elevation min/max : 915 m / 2981 m

height_diff: +2066 m / -2066 m

height_diff_difficulties: 50 m

orientations

E W S N

description

Da Valbondione [915m] si raggiunge il rifugio Coca [1892m] in 2 ore [segnavia 301].
Dal rifugio si sale la valle di Coca fino a passare il lago di Coca [2108m] e a salire per il passo di Coca [segnavia 325].

Poco prima di giungere al passo, il sentiero lambisce sulla sinistra delle pareti rocciose tra le quali si scorge il canale che consente di accedere alla cresta [2580m ca, 2 ore dal rifugio]. Si sale questo canale e, cercando la roccia migliore (II°), si sbuca in cresta.

A questo punto si può giungere anche oltrepassando il passo di Coca, scendendo sul ghiacciaio del Lupo nel versante valtellinese e costeggiando verso sinistra la parete rocciosa. Con scarsità di neve, l'accesso alla cresta potrebbe essere problematico.

Si segue facilmente la cresta di rocce rotte e sfasciumi (I) fino a giungere a delle rocce nere, che costituiscono la parte più impegnativa dell'ascensione. Un risalto lo si aggira verso Nord sfruttando con i piedi una larga fessura nella roccia e tornando in cresta (II), che ora diventa più affilata. Pochi metri vengono percorsi stando attaccati a delle lame con le mani (verificare gli appigli) e in aderenza con gli scarponi.
Poco dopo la cresta si allarga e si giunge alla selletta dove sale la via normale. Per tracce di sentiero ci si dirige verso Nord-Ovest a guadagnare un canale di sfasciumi (ometti) che consente di uscire ad un intaglio della cresta Nord.
Si prosegue ora sul versante Ovest della montagna dove una cengia [ometti] consente di arrivare ai piedi della vetta e quindi, con facile arrampicata, alla campana posta in cima al Pizzo Porola [2981m, 2 ore dall'attacco].

Discesa: Per lo stesso itinerario o per la via normale attraverso il ghiacciaio del Lupo.

remarks

Bella ascensione ad una delle cime più "remote" della Orobie. Possibilità di trovare neve sul versante settentrionale ed occidentale anche a stagione inoltrata. Prestare particolare attenzione se il canalino d'accesso alla cresta presenta roccia bagnata o umida.

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

Uno spezzone di corda da 20 metri, qualche cordino.

external_resources

C.A.I. Bergamo

A chi interessa cliccando quì è possibile visionare la panoramica a 360° dal Pizzo di Porola in data 10-08-2011
http://www.alpen-panoramen.de/panorama.php?pid=16328

Associated routes

Associated articles

Associated books

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • es
  • ca
  • fr
  • en
  • de
  • eu