Antimedale : Via Chiappa

Antimedale : Via Chiappa

{{detailsCtrl.documentService.document.associations.images[0].locales[0].title}}

Application mobile

View off-line all information from this route on the Camptocamp mobile application.

Associated waypoints

Map

  • Swisstopo - 48 - Sotto Ceneri
  • Swisstopo - 297 - Como

Licence

General

activities:
durations: 1 day(s)

climbing_outdoor_type: multi

configuration: face

quality: medium

Rating

D  
5c > 5bA0

    II    P1 

heights

elevation min/max : 500 m / 880 m

height_diff: +300 m / -300 m

height_diff_difficulties: 220 m

orientations

E W S N

route_history

Daniele Chiappa, Cesare Mauri, Marco Crippa, 1975

description

Storico itinerario riattrezzato nelle soste (catena ed anello) e a resinati lungo i tiri, il più ripetuto della parete. Prevalenza di placche nella parte bassa e diedri in alto. Una delle più classiche vie alla parete SE.

192488

Avvicinamento e via

  • Dall' ex Rif Corno Medale (o Rif Zaccheo) si sale fino a traversare in piano sotto la parete, si oltrepassa l'attacco della Via Ferrata proseguendo fino sotto una placca adagiata con scritta in blu "Istruttori" (30 min). Subito a sinistra, 20m più in alto, parte la Via Chiappa (scritta in vernice blu).
  • Da Rancio si segue il sentiero n°52 per San Martino-Val Verde-Resinelli; si passa tra le case e, dopo una scalinata, si sbuca su una strada asfaltata. Ora a sx e poi a dx su sterrata; salire quindi un ripido sentiero fino alla sterrata di servizio alle reti paramassi che si segue verso sx. Al bivio lasciare il n°52 e prendere la sterrata a dx (n°58 Ferrata Alpini Medale), al cui termine si sale lungo una ripida traccia nel bosco, che poi obliqua a dx e si innalza fino alla base della parete (40 min)
L1 IV+ Dopo le prime placche facili e appoggiate, attacca la parete. Si nota la scritta arancione "L'altra Chiappa", che sale diritta alla nostra sinistra con chiodatura a spit. La Via Chiappa invece sale diritta sulla destra con chiodatura a resinati.
L2 V-
L3 V-
L4 V Fino alla S4 sotto un tetto, dove si può eventualmente proseguire verticale lungo la Via degli Istruttori.
L5 IV Cengia, traverso a sinistra, aggirare lo spigolo e sostare subito, evitando di allungare il tiro e rimanere fuori portata di voce.
L6 VI- Diedro strapiombante, passaggi un pò unti.
L7 V

Discesa

Seguire a sinistra un sentiero attrezzato ed esposto che porta al canalone ghiaioso per la base della parete. Richiede attenzione nei confronti delle cordate sottostanti: non smuovere sassi.

remarks

  • Esposizione favorevole, si presta ad arrampicare nei mesi freschi o freddi.
  • Itinerario classicissimo e frequentato, molto unto. La riattrezzatura ha apportato qualche variante rispetto alla via originale.
  • Calcare ottimo, roccia solida e sempre asciutta.
  • Ben attrezzata a chiodi resinati e catene con anello in sosta. Si trova anche qualche vecchio chiodo.
  • Attenzione a caduta sassi se affollata.

Sensitive areas
There are sensitive areas on this route. Please refer to the map.

gear

Corda 50m, 12 rinvii, dadi utili.

external_resources

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • es
  • fr
  • ca
  • de
  • en
  • eu