Gemsfairenstock : Da Urnerboden-Fisetenpass alla Hufi Hutte attraverso il Clariden Pass m 2952
{{ '2018-04-14' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Gemsfairenstock : Da Urnerboden-Fisetenpass alla Hufi Hutte attraverso il Clariden Pass m 2952
{{ '2018-04-14' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: overcrowded

quality: fine

Rating

3.1
PD+

heights

elevation min/max : 1938 m / 2972 m

elevation_access: 1300 m

height_diff: +1400 m / -930 m

Access

access_condition: cleared

lift_status: open

hut_status: open_non_guarded

snow

elevation_up_snow: 1300 m

elevation_down_snow: 2334 m

snow_quantity: excellent

glacier_rating: easy

avalanche_signs: no

participants

participant_count: 4

Edoardo Satiro, Marco Busti, Pince; Alberto.

route_description

Lo stesso descritto nella sezione Itinerario.

weather and conditions


Splendido, al sole fin troppo caldo. Assenza di vento, visibilità buona. Nel pomeriggio leggere velature e qualche nube sottile alta, un po’ di aria sul vasto altopiano glaciale del Clariden.


Innevamento più che abbondante in tutta l’area; per salire al Gemsfairenstock è possibile partire già dal fondo valle di Urner Boden (strada per il Klausenpass), 1300 m di quota. Il ghiacciaio del Clariden, ma soprattutto quello dell’Hufi sono perfettamente chiusi. La qualità della neve è tendenzialmente un po’ ovunque scarsa, solo sui pendii esposti a Nord sopra i 2700 si può trovare un modesto strato di “farina” lavorata comunque dal vento; per il resto croste relativamente fragili e poco spesse sopra quota 2500 soprattutto sui versanti esposti da Est ad Ovest passando da Sud.
Sotto i 2500 sui pendii esposti a S-SE buon firn, ma non perfetto, sin quota 1850.
Complessivamente neve molto variabile, poco compatta e poco assestata nei primi 40-60 cm a partire dall’estradosso.
Situazione valanghiva in evoluzione, moltissimi scaricamenti fino al terreno dai versanti ripidi e soleggiati sono già avvenuti, ma in quota molti pendii sono ancora carichi e forse in equilibrio precario soprattutto alle esposizioni N, ma anche su pendii esposti ai quadranti meridionali. Sui pendii che abbiamo sciato pur non essendoci delle condizioni favorevoli il manto non era mai svalangato.

timing

6 ore ca. complessivamente tra salite e discese compreso soste; salita al Gemsfairenstock ore 2.

hut_comment

La Hufi Hutte è un vero “Nido d’Aquila” in una posizione spettacolare; è una vecchia struttura con un locale invernale sobrio, ma funzionale. Ci sono circa 8 posti comodi per dormire, una stufa ormai in prossimità della fine della sua carriera, ma comunque funzionale, legna ben ordinata in scatole delle “banane chiquita” già tagliata a misura; pentolame, piatti e posate. Una discreta scorta di bevande analcoliche (niente vino). Non siamo riusciti però ad attivare le lampade alimentate ad energia solare.
A partire dalla prossima estate verrà chiusa per lavori di ristrutturazione, forse verrà rifatta completamente, questo la renderà sicuramente più funzionale, ma le toglierà un po’ di quel fascino “vintage” sempre più raro nei rifugi alpini.

personal comments

Questo itinerario è praticamente un tutt’uno con la salita al Gross Dussi, per comodità di caricamento su C2C l’ho splittato in due parti, ma di fatto questo , il primo, non avrebbe senso senza il secondo, Gross Dussi; è una bella avventura che fonde lo spirito dello sci alpinismo pioneristico dei primi del ‘900 (quello di Marcel Kurz, Leon Zwingelstein ecc. per intenderci) con lo sci alpinismo più sportivo degli anni recenti che ricerca sciate ripide da vette significative per la loro orografia selvaggia ed imponente, le loro linee eleganti e percorribili solo in condizioni ideali. Pertanto mi limiterò ad un unico commento riportato nella gita al Gross Dussi una montagna che ha catturato nel tempo le mie attenzioni perché è il simbolo stesso dello sci alpinismo che preferisco in uno degli angoli più remoti della Catena Alpina.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr