Pointe de l'Étendard : Per il Vallon de Fontenil lungo la cresta NE e discesa per il couloir NE
{{ '2007-04-28' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Pointe de l'Étendard : Per il Vallon de Fontenil lungo la cresta NE e discesa per il couloir NE
{{ '2007-04-28' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

quality: medium

Rating

3.3
D-

heights

height_diff_up: 1355 m

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 2000 m

elevation_down_snow: 1900 m

participants

Edoardo Satiro, Marino Schiavon, Bori & Bocia, Laura Spinelli, Toni Fumagalli ed Io.

weather and conditions


Tempo splendido e piuttosto caldo, deboli passaggi nuvolosi in quota verso le 13. In cima assenza di vento.


Neve in salita a partire dai 2000 m, poi manto continuo sino sulla cresta NE. Lungo la cresta lunghi tratti senza neve. In discesa innevamento continuo sino a 1900 m di quota ( si sfruttano colate valanghive ). Neve trasformata primaverile che sul versante di discesa ha tenuto, quasi ovunque, sino alle 15.
Presenti valanghe di fondo, ma nel complesso pericolo debole.

timing

4 ore e 40 minuti di sola salita compreso soste.

personal comments

Bella gita in ambiente selvaggio e solitario. Dalla vetta ottimo colpo d'occhio sulle Montagne des Agneaux, in particolare sul couloir Davin che da qui sembra ancor più ripido di quel che è. L'itinerario di cresta da noi seguito, per un errore di lettura della carta Francese che purtroppo non ha la precisione di dettaglio di quelle Svizzere, non aggiunge valore e bellezza alla gita. Pertanto è più conveniente e rapido salire lungo l'itinerario di discesa.
La discesa è brillante e grintosa, il giusto approccio al "Ripido" per chi vuol poi fare in seguito cose più impegnative.
La nostra pattuglia femminile è scesa sci ai piedi dalla cima senza esitazioni superando lo scoramento e ritrovando l'entusiasmo che per un attimo le aveva abbandonate lungo la tribolata salita per cresta.
L'itinerario dovrebbe essere una classica degli Ecrins, ma noi l'abbiamo percorso in perfetta solitudine.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr