Nadelgrat: Traversata Dirruhorn-Hobarghorn-Stecknadelhorn
{{ '2017-06-18' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Nadelgrat: Traversata Dirruhorn-Hobarghorn-Stecknadelhorn
{{ '2017-06-18' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: excellent

quality: great

Rating

AD     III 

heights

elevation min/max : 1792 m / 4241 m

elevation_access: 1792 m

Access

access_condition: cleared

hut_status: open_guarded

snow

glacier_rating: possible

avalanche_signs: no

participants

participant_count: 3

Tiziano Ceresa, Seba e Alejandra

route_description

Primo giorno da Saas Fee alla mischabelhutte
Secondo giorno dalla Mischabelhutte seguita la cresta rocciosa (segni bianchi) sino a quota 3600 Quindi si prende il ghiacciaio che procede pianeggiante verso NW e saliti al Windjoch 3845 m, quindi scesi sul ghiacciaio sottostante (Riedgletscher) sino a circa 3600 mt proseguiti in direzione N fino a raggiungere e superare il Dirrunjoch e il Dirruhorn per infilarci poi nel couloir Selle che deposita al colle di quota 3859m, percorsa poi la cresta fino al colle tra Stecknadelhorn e Nadelhorn, che abbiamo aggirato sulla sua parete N fino a raggiungere la cresta della normale per tornare poi alla Mischabelhutte.

weather and conditions


Sereno ottime temperature e zero vento.


Nella notte ottimo rigelo.
Il pendio che scende dal Windjoch presenta molto ghiaccio, il Couloir del Dirrunjoch molto magro ed effettivamente in pessime condizioni, mentre il Couloir Selle perfetto con neve portante e perfettamente raccordato fino al colle.
La cresta tutta in condizioni Top e con roccia praticamente sempre ottima e solida le parti in neve ben portanti.
Al nostro ritorno sul ghiacciaio le condizioni erano molto diverse, le temperature in aumento hanno aperto molti crepacci e indebolito parecchio i ponti, prestare attenzione!!

timing

h 1.40 dal rifugio
h 5.00 all'attacco del couloir
h 6,00 al Colle
h 12.00 in fondo alla cresta
h 15.00 al rifugio

personal comments

Questo giro io e Seba lo avevamo in canna dall'anno scorso quando siamo stati respinti da un'improvvisa quanto violenta perturbazione che ci ha colti sulla discesa dal Windjoch al Riedgletscher e oggi finalmente abbiamo potuto riprovarci e riuscirci con anche la compagnia di Alejandra.

Il pendio che porta dal Windjoch al Riedgletscher merita due parole di spiegazione in più, perchè nelle relazioni che ho letto viene lasciato un po' in secondo piano; va invece detto che è un pendio con pendenze sostenute (forse alcuni tratti sui 45°) che viene affrontato di notte e che a volte, come è successo a noi, presenta molto ghiaccio e ha una terminale abbastanza grossa oltre che qualche altro buco, va perciò affrontato con cautela.

Un itinerario di ampio respiro che permette di concatenare 4 cime di 4000m e che mette alla prova l'alpinista su tutti i terreni, ghiacciai crepacciati, couloir, pendii ghiacciati e cresta di misto, da non sottovalutare per la lunghezza e la quota sempre elevata,
noi ne abbiamo concatenate "solo" 3 ma ugualmente con grandissima soddisfazione!!

PS
Ottimo trattamento alla Mischabelhutte ovviamente con prezzi da rifugio svizzero

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • fr
  • es
  • eu
  • ca
  • de
  • en