Monte Meidassa : dalla conca del Prà per il rifugio Granero e il passo Luisas
{{ '2017-04-16' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Monte Meidassa : dalla conca del Prà per il rifugio Granero e il passo Luisas
{{ '2017-04-16' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: excellent

quality: great

Rating

3.2
AD

heights

elevation min/max : 1730 m / 3100 m

elevation_access: 1200 m

height_diff: +1450 m / -1450 m

length_total: 30.0 km

Access

access_condition: cleared

hut_status: open_guarded

snow

elevation_up_snow: 1730 m

elevation_down_snow: 1730 m

snow_quantity: good

snow_quality: excellent

avalanche_signs: no

participants

participant_count: 2

Franco Pecchio, Astrid Cotterli

route_description

passati dal rifugio Granero in salita e in discesa. In salita saliamo il pendio N del Granero, in discesa ci gustiamo il pendio diretto della Meidassa sotto il passo Luisas, intonso solo per noi

weather and conditions


sereno, vento moderato in vetta


per le condizioni generali vedere [[outings/875028 | gita al colle Manzol e Sellière]]

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
Conca del Prà/1730/ 0 cm 40 cm chiazze, si calzano gli sci a 15' dal rifugio su lingue di neve, possibile anche più vicino ma meno comodo
Passo Luisas/3000/N 15 cm 150? cm spolverata rimasta fresca e farinosa dai 3000 ai 2500 sui pendii N ripidi

timing

7.10 Rifugio > 9.45 > rifugio Granero > 12.45 cima > 14.00 Jervis e birra

access_comment

per il parcheggio a Villanova vedere la gita del giorno successivo [[outings/875028 | gita al colle Manzol e Sellière]]

hut_comment

vedere [[outings/875028 | gita al colle Manzol e Sellière]]

personal comments

Nessuno sull'itinerario a parte un gruppo di francesi con guida al Passo Luisas che erano arrivati dal refuge du Viso. Due italiani in vetta arrivati da Crissolo (uno con gli sci marca "pale" mai visti prima).
Bella la discesa diretta dal Luisas, ottime condizioni della neve sia per la spolverata in alto che per il firn in basso, ha tenuto anche sotto i 2000m dopo le 13.
Rimane da tornare in queste zone per il canale N del Granero o il canale NE e il pendio NW del Monte Manzol e, ovviamente per l'ottimo rifugio per accoglienza e qualità del cibo e delle docce. ulteriori lodi al rifugio nella [[outings/875028 | gita al colle Manzol e Sellière]]
Le foto della gita su Flickr

Eravamo in lizza per la Valpelline ma il meteo incerto e ventoso sulla cresta principale delle alpi ci ha indotto a cambiare meta. In val Pellice ero stato il secolo scorso, sempre un'ottima impressione per la valle verdeggiante in basso e le montagne severe in alto. Il panificio di Torre Pellice (Bertoni, sulla destra dopo la chiesa) è stato una piacevole scoperta.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • es
  • ca
  • fr
  • en
  • de
  • eu