Fletschhorn: Parete N - Via dei Viennesi
{{ '2016-05-21' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Fletschhorn: Parete N - Via dei Viennesi
{{ '2016-05-21' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: average

quality: medium

Rating

5.2
TD

heights

elevation_max: 3984 m

elevation_access: 1900 m

height_diff: +2100 m / -2100 m

length_total: 20.0 km

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1900 m

elevation_down_snow: 1900 m

glacier_rating: easy

avalanche_signs: recent_avalanche

participants

mello, Pablo

route_description

Itinerario classico

weather and conditions


Bello e caldo, leggera brezza da sw, in parete caldo e calma piatta in cresta vento più allegro sempre da sud ovest


Neve ben rigelata fino alla piana di Rossbode, poi seguiamo la provvidenziale traccia di due ragazzi di Friburgo che ci precedono di un'ora e mezza due, nella prima parte di parete sembra che le condizioni siano ottime, con la spanna abbondante di polverella che pensavamo di trovare. Man mano che si sale lo strato si assottilia, e purtroppo gli ultimi 100m sono stati abbastanza faticosi in salita e impegnativi in discesa a causa del vento che ha lisciato tutto spazzando via la polvere sognata e regalando un bel marmo.
Dai 3700 in giù la neve migliora fino a diventare super dai 3500 fino al pianoro alla base.
[u]Attenzione alla facile cresta di vetta, che sui 3900 abbondanti è tagliata da un crepaccio![/u]
Speriamo che le prossime perturbazioni sistemino la situazione altrimenti sconsiglio vivamente la gita...

avalanches

La nevicata dei giorni scorsi e l'isoterma a 3500 hanno fatto si che i pendii sotto i 3000m sotto al De Zen continuassero a scaricare, specialmente dalle rocce affioranti

timing

4.50 da Rossbodestafel, 2h10' al De Zen, 3h40' sopra gli isolotti 5h30' circa per la vetta, pause varie A/R 8h

access_comment

Strada fortunatamente appena ripulita dalla neve, parcheggiato all'ultimo tornante dove inizia la neve.

personal comments

Dopo un mese (abbondante) dall'ultima uscita e troppi we di impossibilità a muoversi la motivazione e la voglia erano alle stelle, e visto il report di mercoledì e le foto degli amici di ieri, siamo tornati volentieri su questa splendida classicona del ripido della zona, io per la seconda volta e Pablo per la terza. Salita abbastanza veloce fino a metà parete, sfruttando anche le tracce dei ragazzi davanti, poi un po' la quota un po' le condizioni del manto nevoso rallentiamo, pensando che forse è meglio posticipare il più possibile la discesa. Dagli isolotti in su le tracce di mercoledì sono ben visibili, in rilievo purtroppo, segno che il vento ci ha dato...
Per farla corta, la prima volta (due anni fa) abbiamo trovato condizioni da urlo, così super che l'aver pescato ghiaccio verso la fine mi ha fatto fermare sotto la cornice. Oggi trovando la parte finale così schifosa ci ha fatto andare in vetta... Mah, non cambierei di certo questa discesa con l'altra.
Nel complesso comunque ottima giornata con Pablo, sempre in forma sia a a salire che a scendere, un pensiero a Cerlo che non ha voluto bidonare il Tommy ed è andato a correre.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr