Blinnenhorn : Dal rifugio Cesare Mores
{{ '2004-04-25' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Blinnenhorn : Dal rifugio Cesare Mores
{{ '2004-04-25' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

quality: medium

Rating

2.3
PD+

heights

height_diff_up: 869 m

Access

access_condition: cleared

hut_status: open_guarded

snow

elevation_up_snow: 1728 m

elevation_down_snow: 1728 m

glacier_rating: easy

participants

Paolo Belloni, Monica, Mauro, Monica M., Luca, Moreno, Anna, Silli, Marco, Alessandra, Simona, Eliana, Fabio, Monica G.

weather and conditions


Tempo splendido, due giorni di sole e visibilità eccezionale, vento molto freddo.


Il primo giorno nel canalone e fino al rifugio neve rammollita, in salita il secondo giorno neve trasformata, a tratti ventata; abbiamo usato i rampanti solo nel tratto precedente la Gran Sella del Gries. In discesa sul ghiacciaio, neve cartonata, data l'esposizione non ancora trasformatasi, ben poco sciabile, solo nel tratto più prossimo al lago del Gries la qualità era migliore e si poteva fare qualche curva. Nel vallone del Bettelmat perfettamente trasformata anche se un po' rammollita, comunque questo tratto ha ripagato il penoso traverso del ghiacciaio.

[u]Quota della neve :[/u] Neve abbondante, alla partenza sulla piana di Riale ci sono ancora 70 cm di neve.

timing

2h10' al rifugio; 4h dal rif. alla vetta; 3h15' la discesa

access_comment

In stagione più avanzata la strada è aperta oltre Riale, fino alla fine del lago di Morasco, questo permette di effettuare la gita in giornata abbastanza agevolmente (semprechè nel vallone di Bettelmat ci sia ancora abbastanza neve).

hut_comment

Bel rifugio, buona la cena, addirittura sovrabbondante la prima colazione!

personal comments

Dal punto di vista sciistico la gita non vale la fatica (almeno con questa neve) ma per panorama ed ambiente è eccezionale. Dalla cima si ha una vista incredibile: montagne a 360°, una delle viste migliori delle Alpi.
Con il senno di poi sarebbe probabilmente stato meglio scendere dalla Gran Sella del Gries al rifugio Busto per il ghiacciaio dei Camosci: avremmo probabilmente trovato neve trasformata. La discesa dalla sella a quota 2700 metri circa a NE del Corno dei Camosci, l'avevo esclusa a priori, avendola osservata il giorno prima salendo al rifugio, perchè mancante di neve in alcuni punti.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • es
  • ca
  • fr
  • en
  • de
  • eu