Punta Tersiva: Giro della Punta Tersiva (light) da Lillaz in MTB
{{ '2015-08-30' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Punta Tersiva: Giro della Punta Tersiva (light) da Lillaz in MTB
{{ '2015-08-30' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Elevation profile

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: excellent

quality: medium

Download track as

heights

elevation min/max : 1127 m / 2940 m

elevation_access: 1615 m

height_diff: +3300 m / -3300 m

length_total: 61.389 km

Access

access_condition: cleared

participants

Paolo Recalcati, Giuly

route_description

Lillaz-Col Pontonnet-Val Clavalite'-Servettaz-Il Collet-Druges-Vallone di St. Marcel-Col di St.Marcel-Gimillan-Cogne-Lillaz

weather and conditions


Sereno, +10° alla partenza, vento debole, qualche innocuo cumulo.


Ottime, tutto asciutto ma poco polveroso. Solo qualche tratto di sentiero e poderale eroso dalle abbondanti pecipitazioni di Agosto.

timing

6.15/11h40' circa con sosta a Cogne

personal comments

Gran girone, di quelli da stare in giro tutto il giorno e anche di piu', necessita di meteo stabile possibilmente calda per portarsi meno roba possibile (che gia' la bici di per se pesa) e di non sbagliare itinerario, che con la bici al seguito potrebbe diventare molto faticoso. L' idea era di fare piu' o meno il giro fatto l' anno scorso in due giorni con partenza da Nus in giornata con partenza invece da Lillaz, visto pero' lo sviluppo esagerato lo abbiamo ridotto scendendo solo fino a 1100m circa dal Col Pontonnet in Val Clavalite', e addocchiando sulla carta un sentiero (n° 2C) che dalla localita' Servettaz (1098m) sale ripidissimo al Il Collet (1504m) e scende in breve (ciclabile) alla vecchia pista di slittino di Les Druges (1450m) che si segue per un centinaio di metri verso sinistra in salita fino al bivio con la sterrata che a destra in falsopiano porta a Les Druges dessous (1550m circa). Qui si prende la strada asfaltata fino all' area pic-nic di Les Druges (1600m) e si prosegue nel Vallone di St.Marcel su sterrata come da itinerario della relazione in calce. Questa variante riduce il dislivello di 350-400m ed evita di scendere fino a 700m per poi risalire per asfalto a Les Druges, richiede pero' di portare la bici per 400m circa su sentiero ripidissimo dove si fatica a spingerla e praticamente tocca farlo tutto con la bici in spalla. In un ora circa si arriva pero' a Les Druges dessous sulla strada asfaltata risparmiando secondo me almeno 1h30' tra discesa a 700m e salita a 1500m se non di piu', certo la fatica e' imponente vista la pendenza di tale sentiero e il fondo cosparso da pigne ovunque per un attrito "volvente" da ricordare con la bici in spalla. In totale ne e' venuto fuori un giro "monster" sicuramente da consigliare viste le discese quasi interamente ciclabili e dei bei tratti pedalabili. In dettaglio i vari tratti del giro:

  • Lillaz > Baita Orlando : +1050m, strada poderale sterrata con tratti asfaltati

  • Baita Orlando > Col Pontonnet : +240m, sentiero con 150m di portage/spinta

  • Col Pontonnet > Servettaz : -1800m, sentiero fino a Grand Arpaz (2100m) con un tratto di 200m e una pietraia non ciclabili, poi poderale della Val Clavalite' fino a 1500m e asfalto fino a 1100m.

  • Servettaz > Les Druges : +500m, portage per 400m sul sentiero 2C (ripido!!) poi singletrack, sterrato e asfalto fino all' area pic-nic

  • Les Druges > Col St. Marcel : +1400m, poderale con saliscendi duri all' inizio fino a Grand Chaux (2380m), poi spinta/portage fino al colle (2940m) su tracce e sentiero poco marcato

  • Col St. Marcel > Cogne : - 1400m, singletrack con ciclabilita' del 90% fino a Gimillan, poi asfalto fino a Cogne per velocizzare

  • Cogne > Lillaz : +80m, asfalto

In totale circa 1100m di spinta/portage per 2h30' circa, discese pero' direi ciclabili all' 80% quella dal Col Pontonnet e al 90% dal Col di St. Marcel con una front e tecnica sommaria. Con una full e "manico" ci avviciniamo al 100% tranne le pietraie in Val Clavalite'.

Le piogge dei giorni scorsi hanno lasciato un po' il segno sia sulle poderali e soprattutto sul sentiero che sale al Col St. Marcel molto eroso nella ripida parte iniziale.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • fr
  • es
  • eu
  • ca
  • de
  • en