Dammastock: Via Normale dal ghiacciaio del Rodano
{{ '2015-06-24' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Dammastock: Via Normale dal ghiacciaio del Rodano
{{ '2015-06-24' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: good

quality: medium

Rating

2.1
PD-

heights

elevation_max: 3630 m

elevation_access: 2274 m

height_diff: +1400 m / -1400 m

length_total: 21.0 km

Access

access_condition: cleared

lift_status: closed

hut_status: closed_hut

snow

elevation_up_snow: 2274 m

elevation_down_snow: 2274 m

glacier_rating: easy

participants

CARLO FEDELE BARRI

weather and conditions


sereno e limpido con vento moderato da NW in calo al pomeriggio 0° - 12°


eccellenti meteo , buone/ottime neve

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
grotta di Ghiaccio 2250m 0 cm 50 cm si parte bene
2300-2500 2 cm 0-50 cm a tratti ghiacciaio nero , ancora neve sul lato dx in salita ma esposti a caduta di rocce
2500-2800 2 cm 50-100 cm ancora buon passaggio dopo il bivio per il Galenstock
2800-3000 3-5 cm 100-150 cm Poca traccia di crepacci
3000-3600 5-15 cm 150-... cm fresca con pochi grossi crepacci evidenti

timing

7- 12,30 14,30 -16,00

personal comments

Una decina di anni fa ero arrivato in cima alle 4 e mezza del pomeriggio senza capirci molto, siamo ritornati su questo itinerario, che spesso abbiamo snobbato a favore del più vicino e ripido Galenstock. Così finalmente dopo il precedenti spezzoni di Video girati a suo tempo dall'amico Vittorio che mi ha trasmesso la passione delle riprese, siamo riusciti a fare un Reportage completo.

Partiamo circa alle 7 dal Belvedere e dopo pochi metri la sorpresa di vedere gli Stambecchi proprio sul nostro cammino (inizio del Video) , mettiamo subito gli sci alla Grotta e su per il Ghiaccio vivo coperto dai pochi cm caduti la notte.
Al Bivio per il Galenstock proseguiamo diritti in uno spettacolare ambiente e verso i 3000m cominciamo a prendere quota più in fretta, tutto da tracciare su 5-15 cm di polvere invernale solo gli ultimi 30metri per arrivare in vetta mettiamo i rampanti.
In Cima panorama spaziale a 360° solo il Monte Bianco che puoi vedere dal Galenstock è coperto dall'Aletsch-Jungfrau, prima di scendere tutto il pendio facciamo una sosta anche sul bellissimo Schneestock.

Discesa fatta in totale solitudine, iniziata un po' tardi dopo le 2 , fossimo scesi prima di mezzogiorno sarebbe stata tutta polvere a 5 stelle, comunque ancora ottima fino ai 3200m circa poi più pesante, di nuovo stupendo firn dai 2800 ai 2400 circa, gli ultimi 200m di dislivello su ghiaccio vivo ma senza Crepacci pericolosi, poi il Video lo fa capire meglio

Tendenza: Salvo nuove nevicate estive credo massimo questo fine settimana poi bisognerà fare tutto ghiaccio vivo fino al Bivio per il Galenstock a circa 2600m , sopra ancora buono per 1-2 settimane

PERIODO MIGLIORE: da quando apre il passo verso fine maggio inizi giugno a fine giugno , preferibilmente con temperature fresche, con 0° termico elevato o scendere prestissimo o meglio puntare sul Galenstock che è più esposto ad Ovest

VIDEO: visto il panorama stupendo, ho allungato un po' la panoramica dal min. 1:40 a 2:40

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • en