Palon de la Mare: per il versante W
{{ '2015-04-15' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Palon de la Mare: per il versante W
{{ '2015-04-15' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: good

quality: medium

Rating

PD

heights

elevation_max: 3703 m

elevation_access: 2160 m

height_diff: +1540 m / -1540 m

Access

lift_status: open

hut_status: open_guarded

snow

elevation_up_snow: 2160 m

elevation_down_snow: 2160 m

glacier_rating: possible

participants

CARLO FEDELE BARRI, Fedele + Claudio

weather and conditions


Sereno e limpido

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
parcheggio 2150 10 cm si parte dalla Diga
2150-2500 20-50 cm compatto senza togli metti
2500-3300 50-100 cm Trasformata - Marcia
3300-3700 100-150 cm polverino su trasformata crepacci verso i 3400-3450

personal comments

Per 4 volte sempre con le solite fughe dalle nuvole mentre questa volta il tempo che meritano queste cime dove spazi lontanissimo

Partiamo alle 7 dal Parcheggio, per i evitare i soliti ravanage, che poi quest'anno non ci sono visto che non ci sono resti di valanghe di fondo, saliamo in direzione San Matteo, poi saliamo l'Isolotto roccioso delle Guglie e poi su dal ghiaccione che obbliga i rampanti su quasi tutto l'itinerario, qualche crepaccio mai visto in questa stagione verso i 3400m , molti per la neve dura lasciano gli sci ai 3550m, in pochi proseguiamo fino in vetta.

Panorama spaziale sulle Alpi Centro Orientali, per la prima volta ho riconosciuto anche Marmolada , Sasso Lungo e mi sembra anche un angolino di Civetta con il canocchiale

Discesa, emozionante per l'abiente specie quando vedi le piste del paese di Santa Caterina 2000m più sotto; dura ma ben sciabile in alto , poi dai 3300m ai 2900m fino all'imbocco dei due canali semi trasformata abbastanza sciabile, scegliamo poi il canale di sinistra, quello più spettacolare ed incastonato nelle rocce scendendo e qui il quasi solito "paltone". Così non totalmente soddisfatto , visto che la mattina ho dato un occhio in salita, ripelliamo fino ai 3030mt, e giù sullo stupendo Canale Ovest fino a 40° che trasforma la normale giornata in una stupenda ed emozionante sciata fin quasi al Branca, poi tranquillo rientro sulla stradina fino al parcheggio poi il Video lo fa capire meglio di 1000 parole

TENDENZA: Poca neve ma se non piove e ci nevica sopra credo ancora fino a fine aprile, forse un po' di più per San Matteo e Tresero

PERIODO: Marzo-Maggio , ma vista l'Esposizione un po' sfavorevole che parte da Nord-Ovest in Alto fino a quasi Sud in basso , meglio subito dopo una nevicata o con firn ben trasformato, sul Canale OVEST si scia meglio ma attenzione alla stabilità del manto nevoso, si possono innescare slavine che coinvolgono la via normale

VIDEO: con circa 50 secondi di panoramica dal min 1:35 a 2:15

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • en