Corni di Bédole: Dal Passo del Tonale con discesa per il "Pisganino"
{{ '2015-03-19' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Corni di Bédole: Dal Passo del Tonale con discesa per il "Pisganino"
{{ '2015-03-19' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Elevation profile

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: crowded

condition_rating: good

quality: medium

Download track as

Rating

PD+

heights

elevation min/max : 1260 m / 3231 m

elevation_access: 1250 m

height_diff: +750 m / -3000 m

length_total: 18.622 km

Access

access_condition: cleared

lift_status: open

snow

elevation_up_snow: 1250 m

elevation_down_snow: 1250 m

glacier_rating: easy

avalanche_signs: no

participants

Giovanni Rovedatti, Giuliano e Giuseppe

route_description

Partiti da Pontedilegno 1256m in Cabinovia e dopo aver usufruito degli impianti, scesi fino a 2470m circa , saòliti al Passo Presena, fatta la cima e scesi in Valle di Narcanello dove per ultimo si sali con la seggiovia (Sozzine) da 1309m fino a 1726m e per la pista nera del Corno d'Aola si scende nuovamente a Pontedilegno 1256m, tutto questi impianti sono compresi in un biglietto unico per sci alpinisti del prezzo di 16€ più 5€ di cauzione tesserina magnetica.

weather and conditions


bel tempo con un po' di ciclo diurno sui rilievi, specialmente quelli più a meridione e con foschia a tratti densa sulle pianure e nei fondovalle.


Il tratto peggiore di questa sciata è stato come sempre il tratto che si percorre al mattino dal Passo Presena fino a dove si mettono le pelli per salire al Passo Pisgana.
La sciata per me è stata generalmente ottima, poi c'è da dire che su circa 2000m di dislivello in discesa continui senza dover prendere impianti è molto difficile trovare la neve bella da cima a valle, ma per me è stata una delle migliori discese che ho fatto fino ad ora dal Pisgana, con neve in gran parte polverosa con uno spessore di circa 25 cm di neve fresca dell'ultima nevicata che ha rinnovato a doc tutti i pendii, regalando bei tratti di pendii intonsi.

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
Buon innevamento per ora su tutto il percorso anche se nel bosco all'uscita dalla valle di Narcanello in alcuni brevi tratti si sta riducendo lo spessore

timing

dal Passo Presena alle 10, arrivo in cima al Corno di Bedole alle 13,05 e di nuovo alla macchina alle 14,50.

personal comments

Questa super classica discesa e molto agevolata usando gli impianti di risalita, regala spesso ottime sciate e vista l'ampiezza dei pendii, specialmente quelli della Vedretta di Pisgana W, anche dopo diversi passaggi è ancora possibile ritagliarsi pendii senza tracci, comunque è molto meglio fare questo itinerario in settimana nei giorni feriali e magari curare anche quando c'è stata una nevicata di recente non troppo abbondante. Perchè di pendii a rischio valanghe se ne incontrano sia in salita che in discesa, anche perchè nei WE di marzo e nei primi 15 giorni di aprile, viene letteralmente preso d'assalto e sembra di essere in spiaggia a Rimini!
Peccato che oggi Giuseppe una volta arriovato alla base della prima discesa dal Passo Presena, per salire al Passo Pisgana, ha avuto una brutta sorpresa: lo sci sotto l'attacco si è rotto e allora con saggia decisione ha deciso di tornare di nuovo verso il Passo Presena e scendere per le piste fino a Pontedilegno, per non rischiare nella discesa in Valle di Narcanello, di sollecitare troppo lo sci e poi doversela fare tutta a piedi fino a fondovalle.
I panorami sono grandiosi sui vasti ghiacciai del gruppo dell'Adamello, dove sono ancora visibili i resti della grande guerra.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • de