Ortles: Da Trafoi (località Drei Brunnen) per il versante NW
{{ '2014-06-01' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Ortles: Da Trafoi (località Drei Brunnen) per il versante NW
{{ '2014-06-01' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Elevation profile

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: crowded

condition_rating: excellent

quality: medium

Download track as

Rating

D-

heights

elevation min/max : 1611 m / 3911 m

elevation_access: 1600 m

height_diff: +2300 m / -2300 m

length_total: 18.766 km

Access

access_condition: cleared

hut_status: open_guarded

snow

elevation_up_snow: 2050 m

elevation_down_snow: 2000 m

glacier_rating: easy

participants

Giovanni Rovedatti, Luca80

weather and conditions


bel tempo con qualche temporanea velatura a tratti estesa, che poi è traslata e ha lasciato il posto ad un sole splendente, clima ideale sia per salire con temperature fresche che per la discesa e 0° 2800m che è stato il massimo.


ottime condizioni in generale su tutto il percorso il tratto sciistico di 1900m circa di dislivello si può dire che per 3/4 di sciata è stato ottimo, poi qualche tratto un po' ghiacciato da sotto il Bivacco Lombardi 3316m fino a circa 3000m, e l'attraversamento della grande valanga a circa 2300m, causata dalla caduta dei seracchi dalla cima dell'Ortles, questa grossa valanga il suo l'attraversamento durante la salita è stata percorsa a circa metà, con non poche difficoltà, ma sempre con gli sci ai piedi, a causa dei grossi blocchi gelati di neve, mentre in discesa è più conveniente attraversare alti, dove è meno estesa e anche i blocchi di neve sono meno numerosi.
Il ripido tratto fra i 3000m circa e i 3250m circa in salita, noi lo abbiamo percorso con gli sci e rampanti ai piedi, ma diversa gente ha preferito spallare gli sci calzando i ramponi, in seguito neve più morbida fin sotto il colletto a destra del bivacco Lombardi a 3300m, per raggiungere il colletto c'è un'altro breve tratto tecnico per salirlo con gli sci ai piedi, per neve un po'gelata.
Oltre i 3400m neve morbida fino in cima, che in discesa ha regalato una sciata superlativa fino almeno a 3500m su neve vergine e intonsa, non rimaneggiata dal vento, poi tratto dai 3500m circa era obbligato e fino al colletto a destra del bivacco Lombardi era tritata ma morbida.

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
neve continua da circa 2000m in su ottimo innevamento in zona per essere 1° giugno, non capita di spesso condizioni simili

timing

partenza alle h.04,00, arrivo in cima alle h. 10,10 e di nuovo alla macchina alle h. 12,55.

personal comments

L'Ortles con gli sci non lo avevo mai salito , fatto a piedi nel lontano 08/1995 dal rifugio Payer, ma in quiella occasione il meteo in cima non era stato favorevole e cosi non ho potuto ammirare l'esteso panorama da qua sù dal tetto dell Tirolo. Anche se devo dir la mia l'Ortles fatto con gli sci è tutta un'altra soddisfazione e non è neppure da mettere a paragone che a farlo a piedi, ma in quei anni non mi passava neppure per la testa che un giorno avrei potuto salirlo con gli sci, oggi la soddisfazione è stata tanta e ringrazio il mio amico Giacomo che c'era stato il giorno prima e mi ha confermato le ottime condizioni sull'intero percorso. Così senza pensarci 2 volte e dopo aver sentito Luca, la macchina organizzativa si è messa all'opera.
Partiti da Morbegno alle 22,30 circa siamo arrivati al parcheggio delle Tre Fontane alla 1 di notte, dopo breve dormita in macchina alle h. 03,30 ci siamo alzati e alle h.04,00 siamo partiti a sferrare l'attacco all'Ortles tetto del Tirolo.
Poi c'è stata una concomitanza di cose che a fatto si che era il giorno giusto per salire questa cima, prima di tutto il meteo che gioca un ruolo determinante, poi le temperature con 0° a 2800m il noplus ultra oltre che l'innevamento ancora a quote basse per essere l'inizio di giugno e le informazioni fresche del giorno prima di Giacomo che lo ringrazio molto e per ultimo il fatto che è aperto il Passo dello Stelvio che ci fa risparmiare diversa strada.
Oramai la stagione volge al termine e un po' mi dispiace, anche perchè questa magnifica stagione scialpinistica 2013/2014 mi ha regalato grandi emozioni, prima fra tutti il completamento lo scorso 18/05 di tutte le 82 cime di 4000m delle Alpi, poi finendoli con gli sci, per un amante di questo sport come me è stato il top.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • de