Cima della Bondasca: per il Vadrec da la Bondasca
{{ '2014-05-24' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Cima della Bondasca: per il Vadrec da la Bondasca
{{ '2014-05-24' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: crowded

condition_rating: excellent

quality: medium

Rating

3.2
AD

heights

elevation_max: 3289 m

elevation_access: 1250 m

height_diff: +2050 m / -2050 m

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1530 m

elevation_down_snow: 1530 m

glacier_rating: easy

participants

Paolo Recalcati, Angelo Beccalli, Giuly, Giovanni (El Tano), Gianni, Arturo, Dante, Renato, Fausto (incontrato al colle Angelo Beccalli e soci)

weather and conditions


Nuvolaglia residua al mattino, poi via via piu' sereno con formazione innocua di cumuli, +6° alla partenza, vento debole da sud.


Fino a 2200m circa neve di nevaio gia molle al mattino e ottima da sciare, poi tratto di crosta da pioggia e rigelo fino a 2500m circa che pero' smolla una decina di centimetri in discesa per una sciata piu' che buona. In seguito neve da dura a durissima probabilmente per pioggia fino a 3200m a tratti e rigelo con spolverata di neve pallotolare non uniforme, diversi tratti verglassati in superficie infidi negli ultimi 150m per il Passo di Bondo e verso la cima. Remollo solo dai 2800m in giu', il pendio del passo molto ghiacciato, poi neve dura fino al remollo (discesa poco dopo le 11.00).

timing

6.40/6h in totale con un po' di attesa per il remollo

personal comments

Solito pellegrinaggio annuale, il bolletino svizzero chiamava neve fresca dai 3000m in su (si sperava qualcosa anche un po' piu' in basso) ma non si e' visto niente, neve molto dura per tutta la salita (rampanti utili dai 2600m nei tratti ripidi), saliti al Passo di Bondo perche' piu' si saliva e piu' i tratti verglassati aumentavano, da li' con ramponi per circa 90m in cima. Discesa accorta e non molto divertente fino a 2800 - 2900, poi piu' godibile grazie al remollo, quasi superlativa la neve di nevaio dai 2200m in giu'. Non una delle migliori ma nemmeno una delle peggiori considerando anche il periodo, nota positiva l' innevamento quasi fino in cima che permette di evitare le roccette esposte sulla Val del Ferro.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • ca
  • es
  • en
  • de
  • eu
  • fr