Monte Sissone+Cima di Rosso (discesa dallo scivolo N): Dal Maloja per la Vedretta del Forno
{{ '2014-05-10' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Monte Sissone+Cima di Rosso (discesa dallo scivolo N): Dal Maloja per la Vedretta del Forno
{{ '2014-05-10' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: excellent

quality: medium

Rating

5.1
D+

heights

elevation_max: 3366 m

elevation_access: 1790 m

height_diff: +2100 m / -2100 m

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1850 m

elevation_down_snow: 1850 m

glacier_rating: easy

participants

fedora rota, Lidia (scesa dalla normale con Matteo). Discesa dallo scivolo N con Valentino Bedognetti, Roberto Pozzoli incontrati sulla Cima di Rosso

weather and conditions


ben soleggiato fino a metà mattina; poi un po' nuvoloso. Dalle 12 nuovo rasserenamento.


Buon rigelo e neve portante dalla partenza e lungo tutto il ghiacciaio. Neve molto dura lungo i pendii finali verso il Sissone, dove arriviamo sci ai piedi fino alle ultime roccette sotto la vetta. Poi a piedi, ma senza bisogno di ramponi. Discesa su neve ventata ben portante fino al passo di Sissone; fantastica “moquette” nei 300 m di discesa dai pendii di salita sotto il Sissone, fino a circa 2850 m dove ripello per salire anche alla Cima di Rosso. Crestina finale percorsa senza ramponi. Lidia scende dalla normale con Matteo; io mi aggrego a Valentino Bedognetti e Roberto Pozzoli con i quali scendo dalla parete nord: ottima neve per lo più farinosa, salvo qualche brevissimo tratto con una leggera crosticina ma sempre bella da sciare. Rientro sul ghaicciaio del Forno su neve marcia ma non sfondosa, anche se piuttosto lenta per il caldo. Da Plan Canin rimettiamo le pelli per i tanti saliscendi che ci sono lungo la strada finale.

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
partenza 0 cm Spallaggio di 10 minuti
Da q. 1900 m innevamento continuo
sul ghiacciaio del Forno neve portante in salita, più lenta ma non sfondosa in discesa
Pendii finali, da q. 2700 m neve molto dura in salita, perfetto firn in discesa

timing

6,30/11,20 in vetta al Sissone
Alla macchina alle 15,30

personal comments

La scelta di fare questa gita non è stata dettata sicuramente dalla ricerca di ottime pendenze o di fare una sciatona… Ma dalla voglia di esplorare questa zona, per me nuova, nonostante l’eterno avvicinamento lungo il ghiacciaio del Forno, in un ambiente fantastico, poco frequentato. Un bacino, quello del Forno, con una cornice di montagne spettacolari. I nostri obiettivi oggi erano 2: il Monte Sissone e la Cima di Rosso. E così, dopo la prima vetta, puntiamo alla seconda, ripartendo dal Passo di Sissone che le divide una dall’altra. Qui però mi lascio travolgere dallo stupendo firn e, mentre Lidia riparte per la Cima di Rosso, io mi godo 300 m di stupenda sciata lungo i pendii di salita del Sissone, fino a ca. q. 2850. Quindi ripello 500 m e risalgo alla Cima di Rosso, dove ci sono anche Valentino Bedognetti, Roberto Pozzoli e Matteo, incontrati alla partenza dalla macchina. Non perdo l’occasione di aggregarmi a Valentino e Roberto, intenzionati a scendere dalla parete nord, mentre Matteo e Lidia tornano dalla normale (ottima sciata!). Discesa entusiasmante, su pendenze quasi costantemente sui 45° e un tratto nella parte alta sui 50°. Sul ghiacciaio ci incontriamo con i nostri due compagni. Eterno il rientro… soprattutto da Plan Canin da dove ripelliamo per tornare alla macchina (con la neve così lenta, a nostro avviso era la scelta migliore). Grazie a Valentino e Roberto con i quali ho condiviso la discesa dalla nord (che altrimenti da sola non avrei fatto), ma soprattutto a Lidia, ottima compagna di viaggio, sempre entusiasta, con lo spirito e le motivazioni giuste per una gita di questo tipo. Con uno sviluppo così lungo, il dislivello minimo per le due cime (ca. 1800 m) a mio avviso equivale ad almeno 300 m in più!!!

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • fr
  • eu
  • ca
  • en
  • es