Pizzo Cassandra & Punta Kennedy
{{ '2014-04-17' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Pizzo Cassandra & Punta Kennedy
{{ '2014-04-17' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: excellent

quality: medium

Rating

PD+

heights

elevation_max: 3283 m

elevation_access: 1600 m

height_diff: +2200 m / -2200 m

length_total: 22.0 km

Access

access_condition: cleared

hut_status: closed_hut

snow

elevation_up_snow: 1600 m

elevation_down_snow: 1600 m

glacier_rating: easy

participants

CILLO

weather and conditions


Nemmeno una nuvola!


Gran gita oggi con ben due cime conquistate! Parto da Chiareggio alle sette con il termometro che segna -5 °C, ottimo rigelo. Stradina per il rifugio Porro ben innevata con diversi attraversamenti di valanghe: l’ultima prima del rifugio è impressionante! Oggi sono da solo ma lungo il tragitto incontro almeno una ventina di escursionisti, tutti diretti al Pizzo Cassandra tranne due che vanno alla Punta Kennedy. Il ghiacciaio del Ventina è ben chiuso e si sale agevolmente su neve dura fino al pianoro di 2700 metri circa. Da qui al passo il vento degli ultimi giorni ha accumulato 10 cm di neve polverosa e mi tocca batter traccia. Lascio gli sci al passo e, messi i ramponi, risalgo la facile cresta di misto neve e roccia fino in vetta. In cima soffia un vento gelido che mi costringe a tornare al passo dopo poco. Da qui bella sciata su neve polverosa fino a 2700 poi ripello e salgo il ghiacciaio molto seraccato e crepacciato che porta sotto il Disgrazia. Fortunatamente quest’anno c’è molta neve e solamente l’attraversamento del grosso crepaccio finale crea qualche timore, ma per fortuna va tutto bene. Nella parte alta il ghiacciaio spiana e porta ai piedi della cresta per la Punta Kennedy. Un ripido pendio di 50 metri, salito comunque con gli scia i piedi, porta in cresta. Attualmente la via diretta in cresta per la vetta non mi sembra fattibile, quindi mi riabbasso senza togliere le pelli per una cinquantina di metri sul ghiacciaio della Vergine. Salendo un bel pendio sul lato nord arrivo a una cinquantina di metri dalla vetta. Con ramponi si sale agevolmente in cima. Ritornato agli sci decido di scendere il Canalone della Vergine. Si tratta di un ripido canale di circa 500 metri i cui primi 200 hanno una pendenza di 50°. Quando dal pianoro ai piedi della Punta Kennedy si imbocca il ripido per un secondo mi si “chiudono le chiappe”poi vista la bella neve riesco a sciare in scioltezza. Parte alta del canalone con neve un po’ dura poi sotto migliora alla grande. Ritornato sul ghiacciaio del Ventina riseguo la strada percorsa al mattino fino al rifugio Porro (ottima neve dura con firn in questo tratto) e poi la stradina fino a Chiareggio.

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
Chiareggio 50 cm
Rifugio Porro 100 cm

timing

7:00

personal comments

Itinerario fantastico

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • de