Senggchuppa: Parete NE
{{ '2014-04-13' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Senggchuppa: Parete NE
{{ '2014-04-13' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: good

quality: medium

Rating

4.2
D-

heights

elevation_max: 3606 m

elevation_access: 1560 m

height_diff: +2050 m / -2050 m

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1560 m

elevation_down_snow: 1560 m

glacier_rating: easy

participants

Corrado Viganò, Io, Giovanni Invernizzi, Vittorio Marzorati e Fabio Somaschini

weather and conditions


Coperto fino alle 10.00 poi sole e bella giornata. Vento fastidioso fino al bivacco con raffiche forti.


Neve fin dalla partenza. Rigelo assente causa copertura nuvolosa ma senza fastidio in quanto la neve è già compressa al suolo. Fino al bivacco si sale bene e veloci. Sopra il bivacco farina compressa e rimaneggiata dal vento; noi siamo saliti a piedi con ramponi portando gli sci in vetta. Calotta terminale con ghiaccio verde e spazzata dal vento. Si riesce comunque a scendere sulla dx con un traverso quasi in fondo su un filo di neve che durerà ancora per poco per portarsi al centro del colle. Discesa comunque sciabile anche nel pendio ripido fino al bivacco. Timing per neve che smolla e sfonda nella parte bassa finale.

timing

06.45 / vetta 11.25 / auto 13.30

access_comment

Strada pulita. Si esce a Simplon Dorf, poi a dx senza indicazioni (riferimenti cartelli dei sentieri per Egga). Si posteggia dove c'è la ditta edile e si entra subito nel bosco con gli sci. In assenza di neve nel bosco continuare sulla stradina di sx per Rossbodestafel

hut_comment

Bivacoo De Zen aperto e molto utile per rifocillarsi al riparo.

personal comments

Itinerario di gran classe con pendenze notevoli (45/50°), molto remunerativo in salita e con bei pendii da sciare. La continua vista sulla nord del Fletschorn regala un ambiente bellissimo. Un grazie ai compagni che hanno condiviso la fatica e un "bravo" a Fabio alla sua "prima" su itinerari e pendenze di questo genere.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • en