Torre del Gran San Pietro: dal Bivacco Borghi attraverso il Ghiacciaio Sospeso di Roccia Viva con discesa dal Ghiacciaio di Money
{{ '2014-04-06' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Torre del Gran San Pietro: dal Bivacco Borghi attraverso il Ghiacciaio Sospeso di Roccia Viva con discesa dal Ghiacciaio di Money
{{ '2014-04-06' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: excellent

quality: medium

Rating

D+

heights

elevation_max: 3692 m

elevation_access: 1666 m

height_diff: +2250 m / -2250 m

snow

elevation_up_snow: 1666 m

elevation_down_snow: 1666 m

glacier_rating: easy

participants

pietro garattoni, fabio assandri, Giacomo, Fulvio, Laura, Ugo

weather and conditions


Sabato bella giornata, si è un po' coperto verso sera come da previsioni.
Domenica mattina al risveglio notte stellata spettacolare, qualche nube all'alba e poi un sacco di sole.
Vento assente tutti e due i giorni.


Attenzione alla cresta finale per arrivare in vetta, assolutamente non banale
Durante la prima delle doppie, a me e Fabio si è incastrata la corda; abbiamo dovuto lasciarla là e scendere insieme agli altri.

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
Valnontey Buon innevamento, si parte sci ai piedi per fortuna!
Morena fino al Bivacco Borghi Neve umida al momento della salita il sabato pomeriggio
Dal Bivacco Borghi ai pressi del Grande Spigolo della Roccia Viva Rigelo non completo
Canale di accesso al Ghiacciaio Sospeso di Roccia Viva Ben innevato, si sale a piedi o comunque con i rampanti
Canale di accesso al Ghiacciaio di Money Ben innevato, necessari piccozza e ramponi
Ghiacciaio di Money fino alla base dello scivolo della Torre del Gran San Pietro Neve rigelata
Scivolo della Torre del Gran San Pietro fino al colletto Parecchia neve, il primo tratto si può percorrere con gli sci, poi a piedi con piccozza e ramponi
Cresta fino in vetta Rocce instabili spesso coperte da neve inconsistente, tratto infido; il primo tratto siamo saliti in conserva, poi abbiamo fatto tre tiri di corda fino in vetta; da lì siamo scesi facendo quattro doppie e qualche tratto a piedi
Discesa dallo scivolo della Torre del Gran San Pietro Neve fradicia data la tarda ora di discesa
Ghiacciaio di Money Discesa entusiasmante; neve prevalentemente primaverile, solo in alcuni punti un po' pesante data l'ora tarda, ma ancora molto bella da sciare

timing

Sabato partenza alle 11 da Valnontey, al bivacco alle 1510.
Domenica partenza alle 4 dal bivacco, al colletto prima della vetta della Torre del Gran San Pietro alle 845. In vetta alle 12, di nuovo al colle alle 1430. Discesa con gli sci iniziata alle 15, alle macchine a Valnontey alle 1745.

hut_comment

Bivacco vecchio stile, 9 posti (ma poco spazio!); ci sono le coperte.

personal comments

Vera gita da amatori in un ambiente selvaggio e assolutamente poco frequentato.
C'è stato di tutto in questa gita, il lungo avvicinamento da Valnontey con lo zaino pesante da far mancare il respiro, la notte in bivacco circondati dal silenzio delle montagne, la partenza notturna con salita (ancora al buio) dei due canali, l'alba dal Ghiacciaio di Money, la cresta impegnativa ed esposta che ci ha richiesto parecchio tempo e tanto impegno, la corda incastrata nella prima delle doppie (è ancora là!), la spettacolare discesa fino al fondovalle. Sicuramente una delle gite più belle e complete in assoluto.
Complimenti a Giacomo che la studiava da tempo e a tutti gli altri compagni con i quali abbiamo condiviso l'avventura.
A breve seguirà qualche foto.

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • fr
  • es
  • eu
  • ca
  • de
  • en