Pizzo Biela: da Bosco Gurin
{{ '2013-04-07' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Pizzo Biela: da Bosco Gurin
{{ '2013-04-07' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: excellent

quality: medium

Rating

3.1
AD

heights

elevation_max: 2864 m

elevation_access: 1503 m

height_diff: +1361 m / -1361 m

Access

access_condition: cleared

hut_status: open_guarded

snow

elevation_up_snow: 1503 m

elevation_down_snow: 1503 m

participants

Umberto Locatelli, klaus scalet, Riccardo Babuder, Francesco Morerio, Scuola Righini, Guido & Lu, allievi SA2 2013

weather and conditions


Giornata perfetta, con poco vento che ha mantenuto le temperature non troppo alte.


Condizioni migliori rispetto al giorno prima al Pizzo Stella, grazie all'ottimo rigelo notturno e alla partenza dalla Capanna alle prime luci (ore 7). Dalla Capanna si traversa senza perdere quota fino a ricongiungersi all'itinerario che sale da Bosco Gurin (al mattino utili i rampanti per alcuni tratti). La salita del canale finale l'abbiamo affrontata per la via diretta, attrezzandolo per sicurezza con 3 corde fisse su grossi blocchi fino all'anticima, utili specialmente nel tratto centrale del canale per via della poca neve con sotto roccia e sfasciumi. La cresta che porta in vetta invece è facilmente percorribile. Fino all'ultimo il canale è di difficile interpretazione, soprattutto quando devi condurre un gruppo numeroso. La via classica estiva, ovvero quella che percorre la cencia e poi la cresta, l'abbiamo valutata meno sicura (allo stato attuale) per una progressione in sicurezza con gli allievi, soprattutto per la difficoltà di attrezzare la via con le corde. Sicuramente la percorribilità di una delle due variante dipende molto dalle condizioni di innevamento. Alcune relazioni estive danno anche come possibilità di percorrere tutta la cresta S che però a vederla in veste invernale non mi sento di consigliare.
Discesa su buon remollo con belle curve veloci fino a 1900 m, sotto un pò sfondosa ma ugualmente divertente. L'ultimo tratto si può percorrere la pista che, tuttavia, avrà vita breve sopratutto negli ultimi 200 metri.

timing

7 dalla capanna -> cima 11.30 -> 15 parcheggio dopo esercitazione ARTVA di gruppo

hut_comment

vedi commento del Pizzo Stella

personal comments

Secondo giorno in terra Walser e conquista della vetta più prestigiosa della zona grazie anche al duro lavoro di chi ha attrezzato il canale finale. Cima di soddisfazione da cui si è potuto godere di un bellissimo panorama sul Rosa, il gruppo del Mischabel e sul bacino del Basodino. Al parcheggio libagioni come nei migliori finali!

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr