Pizzo Ledù: Cresta W
{{ '2012-06-28' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Pizzo Ledù: Cresta W
{{ '2012-06-28' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: good

quality: medium

Rating

PD  

heights

elevation_max: 2503 m

elevation_access: 917 m

height_diff: +1600 m / -1600 m

weather and conditions


Nuvoloso con parziali schiarite


la salita fino all'alpe campo stava cominciando ad esser fastidiosa a causa dei molteplici ragnini e ragnatele che stavo mangiando mentre salivo finchè Daniele mi regala il suo brevetto: un piccolo rametto da portare a mo di crocifisso in processione, ottimo! raggiungiamo facilmente la Bocchetta del Ledù, ho portato a dietro una picca ma il canale è gia libero da nevi residue. attacchiamo con imbrago casco e ferri addosso ma senza legarci avevo in mente di farlo in cresta, il canalino e la cengietta dai fondi erbosi eran molto umidi ma raggiunta la cresta tutto il resto si è presentato ottimamente asciutto.
data la buona solidità dello gneiss decidiamo di proseguire slegati, ripromettendoci di farlo ove avremo incontrato qualche garattacapo, invece la cresta è stata così divertente che abbiamo mandato al diavolo corde, e ferri. poco prima della cima incontriamo un cordino molto evidente che abbiamo prelevato, semplicemente perchè data la sua evidenza ed in più messo in un posto abbastanza difficile da raggiungere poteva invitare altri ad inerpicarsi in pericoli e perdite di tempo inutili visto che ripercorrendo la cresta all'indietro per altri 50m si incontra il canale usato dalla via normale, e da noi per la discesa!

timing

4 ore sola salita

access_comment

quest anno il permesso della Val Bodengo costa € 5.00 ed è presente quello annuale per € 50.00, se si partre la mattina il bar in centro Gordona non apre prima delle 6 meglio reperire il pass la sera prima presso il Bar DOC sempre a Gordona.

personal comments

da qualche giorno avevo in mente di andare a fare il pizzo di Prata per la Buzzetti,e dopo qualche intralcio di percorso Daniele è riuscito a liberarsi, soltanto che QUEGLI ORMAI INAFFIDABILI DI METEOSVIZZERA, davano cielo velato il giorno prima, il che per me rappresenta il top del top, invece la sera ritrattano e mettono nuvolosità importante fin dal mattino. così ho dovuto abbandonare il Prata col quale desideravo la giornata perfetta, e avendo poche idee in più avevo promesso ad una divertente cavalcata in cresta mi è uscito questo Ledù che conoscendo bene la zona andavo sul sicuro anche con la nebbia fitta. alla fine ho deciso di andare anche con tutte queste nuvole perche senò non si va più in giro e se si aspetta il bel tempo di meteosvizzera, si rischia di rimanerci solo più male prendendo delle inculate pazzesche, ormai o son sfigato io ma quest anno penso di averne prese troppe nonostante vado meno dell'anno scorso:
Lorenzhorn, Pizza Grossa, cima di val loga, pizzo di Dosdè, e ormai quella di oggi, circa la metà delle gite e non si può mettere sereno il giorno prima e ritrovarsi una M.... del genere e non vale neanche ritrattare la sera o la mattina perchè a quel punto fanno a meno di farle le previsioni che guardo il cielo la sera io e non c'è bisogno di aggiornamenti anzi nascondono le caz....ate che raccontano in precedenza!
va be a parte lo sfogo sul tempo mi son divertito nonostante abbiam portato su è giu un po di ferri, anche se è sempre vero che qualora capita qualcosa o una difficolta di troppo se non li hai sei nei guai!

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • de