Combin de Grafeneire: Couloir du Gardien
{{ '2012-05-19' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Combin de Grafeneire: Couloir du Gardien
{{ '2012-05-19' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: good

quality: medium

Rating

4.1
D

heights

elevation_max: 4314 m

elevation_access: 1405 m

height_diff: +1700 m / -1700 m

Access

hut_status: open_guarded

snow

elevation_up_snow: 1600 m

elevation_down_snow: 1600 m

glacier_rating: possible

participants

surlyswiss, Marco Nicoli, Fero

weather and conditions


Sabato variabile / coperto e poi brutto. Meteocentrale questa volta ha sbagliato.


Gita effettuata in due giorni: venerdi 18 e sabato 19 maggio. Le codnizioni in generale sono buone. Partenza da Fionnay con spallaggio di ca 40 min su buon sentiero, dopo di che si calzano gli sci. Abbiamo trovato neve bagnata a scarsa coesione quindi i primi metri di salita sono stati non facili con scivolate, superamenti di vecchi scarichi con sporco vario. Abbiamo optato per il percorso invernale che porta al rifugio FXB, il che richiede di togliere gli sci e scendere nel vallone per ca 200mt. La risalita continua su neve bagnata fino a quota 2300/2400 (quasi al rifugio). Si può percorrere anche il sentiero estivo ormai in condizioni. Il secondo giorno partiti dalla Cabane FXB verso le 3,30 trovato ottime condizioni del ghiacciaio fino al Coloir de Gardien. Saliti da Coloir de Gardien a piedi (ramponi e picozza) data la pendenza e consistenza neve (rende anche meglio). Arrivati verso l'uscita del canale si trova del ghiacchio vivo / coperto da poca neve. Qui la parte delicata della gita. Necessario almeno un tiro di corda (consigliata una corda da 50mt ed almeno 3/4 chiodi). Ultimo pezzo dell'uscita in conserva trovando neve e ghiaccio ma pendenze inferiori. Salita poi alla vetta in piena nebbia seguendo gruppetto Sivezzeri con GPS (le condizioni neve cmq sono ottime in alto). La discesa per la via di salita dato il meteo ormai peggiorato anzichè per il Corridor. Faticato a trovare entrata del canale sebbene con GPS (altro consiglio da avere in caso di meteo balordo). Qui siamo scesi per la prima parte in conserva proteggendo la cordata con alcuni rinvii, e poi calati l'ultimo pezzo di ghiaccio fino ad entrarenel Coloir. Discesa del Coloir sci ai piedi e buona sciata fino a 2000mt dopo di che a piedi.

timing

G1: 14.00 / arrivo rifugio 17.40 G2: 3.30 rifugio 15.00 (impiegato 1 ora solo per trovare via rientro) - parcheggio 18.00

access_comment

Pulita - parcheggio a Fionnay gratuito. € 39 A/R per il Traforo del S Bernardo (5km di tunnel)... si commentano da soli.

hut_comment

Ottimo. Molto pulito, ed ordinato. Rifugista simpatico e gentile. Colazione buona - Cena abbondante (unico dubbio sulla carne mangiata, cos'era "carne de cà sota giass?"). Acqua 1.5lt 8 CHF - Birra 7 CHF - Bibite solo lattina CHF 5.

personal comments

Ottima gita con parte alpinistica notevole da non sottovalutare, oltre che ad impegno fisico. Peccato pe ril meteo perchè la discesa dal Corridor sembrava fantastica. Lascio a Surlyswiss l'arricchimento del report (lui è il vero tecnico). Grazie a Surly e Fero per l'ottima compagnia come sempre!

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • de