Punta d'Aurona / Furggubäumhorn: anello versante NE - canale W
{{ '2012-04-09' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Punta d'Aurona / Furggubäumhorn: anello versante NE - canale W
{{ '2012-04-09' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: average

quality: medium

Rating

5.1
D+

heights

elevation_max: 2985 m

elevation_access: 1525 m

height_diff: +1460 m / -1460 m

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1525 m

elevation_down_snow: 1525 m

participants

Marco Maffeis, massimoforni, Simone Guazzoni, Raffaele Vicario, Stefano Borghese, roberto locarni, lorenzo locarni, Andrea (Gianca, Sonia, Francesca e Michele verso il Rebbio)

weather and conditions


Cielo sereno sul versante S del Passo del Sempione; sul Vallese invece densi strati nuvolosi, fortunatamente con ampie aperture azzurre proprio sulla Gantertal. Tendenza al peggioramento durante la mattinata, ma poi rapido e definitivo sarrerenamento durante la discesa. Vento teso da N nella finale (oltre i 2600 m). Giornata molto fredda (-7°C al mattino al Passo).


Innevamento continuo su tutti il percorso salvo una breve interruzione sulla stradina iniziale.
Neve marmorea per tutta la parte inferiore fino al Lago Bortelsewji, con ampie zone svalangate a causa del caldo delle settimane passate e ora rigelate (molto fastidiose, al momento rendono poco piacevole anche la discesa di questo versante). Più in alto è presente uno strato superficiale di 20-30 cm di neve soffice recente, scarsamente legata con gli strati sottostanti e molto rimaneggiata dal vento. Insidiosi lastroni di neve ventata negli ultimi 200 metri sotto la vetta.
In salita siamo rimasti sulla sinistra orografica del Ganterbach in quanto il tratto di accesso alla Bortelhutte presenta diversi tratti senza neve. Discesa invece per il canale W dello Spitzhornli: neve dura e liscia nella parte alta, poi moquette spettacolare sul fondo della conca di Furggubäum.

timing

7.00 dall'auto / 7 ore circa complessive, senza fretta

hut_comment

Non siamo passati

personal comments

Doveva essere una gita di piacere, senza troppi patemi, e invece non sono mancati gli imprevisti ... complici le condizioni radicalmente mutate rispetto ai giorni precedenti e il versante NE della Punta d'Aurona che ha tutti gli elementi per essere annoverato tra i percorsi più insidiosi (pendenza sostenuta, expo NE e pendio sospeso sopra salti rocciosi).
Se a questo aggiungiamo il gruppo numeroso che si è venuto a trovare contemporaneamente sul pendio, si può capire che gli ingredienti per un bel pasticcio erano quasi al completo ...
Fortunatamente però tutto si è risolto con una bella sveglia per tutti: un distacco di un primo piccolo lastrone a seguito di una curva in discesa che un attimo dopo ne ha innescato un secondo ben più inquietante largo almento un centinaio di metri, che è andato giù dritto fino al Bortelsewji, ma per fortuna al di sotto di tutti noi ...
Col senno di poi, si è trattato di una delle più classiche trappole euristiche: la "sheep syndrome", come un bel gregge di pecore ... meglio fare tesoro dell'esperienza per il futuro!
Cigliegina sulla torta, anche l'infortunio di Massimo in discesa (lesione muscolare al polpaccio conseguente al cedimento delle viti del puntale Dynafit, strappato dallo sci).
Il sorriso invece, per fortuna, ce lo ha fatto tornare la brillante discesa per il canale W dello Spitzhornli (40-45° per 500 m, 4.1 E2).

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr