Oberalpstock: Da Disentis, discesa in Maderanertal per lo Staldenfirn
{{ '2012-03-31' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Oberalpstock: Da Disentis, discesa in Maderanertal per lo Staldenfirn
{{ '2012-03-31' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: crowded

condition_rating: good

quality: medium

Rating

3.3
AD+

heights

elevation_max: 3328 m

elevation_access: 832 m

height_diff: +650 m / -2630 m

Access

access_condition: cleared

lift_status: open

snow

elevation_up_snow: 832 m

elevation_down_snow: 832 m

glacier_rating: easy

participants

Giovanni Rovedatti, Domenico,Paolo,Fulvio, Eliana che era restata a passeggiare a Disentis con le ciaspole e la nostra povera Milvia.

weather and conditions


bel tempo e limpido, al mattino fino a raggiungere la bocchetta che permette di scendere sul Brunnifirn, c'era del vento abbastanza persistente, in seguito in parte è diminuito, solo una volta raggiunta la cima, c'erano ancora delle raffiche, ma si riusciva a ripararsi poco sotto sul versante E.


Buone condizioni in generale, neve lungo lo Staldenfirn in parte ancora un po' dura, in seguito migliorava e si rammoliva in superfice, poi al di sotto dei 1700 m circa tendeva a cedere.

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
innevamento ancora buono fino a circa 1100m in Maderarnertal anche se incomincia a ritirarsi , le esposizioni assolate sono libere dalla neve fino a circa 2000 m.

timing

Preso la prima funivia a Disentis alle h. 08,15 ed eramamo in cima agli impianti alle h. 08,50, partiti alle h. 09,00 in cima alle h 11,00, eravamo quasi a fondovalle alle 13,30 quando ... (vedi commenti personali).

access_comment

Attualmente il passo del Lucomagno resta aperto 24 ore su 24, anche se in caso di nevicate questo orario di apertura, non è da considerarlo definitivo ed è sempre megli informarsi anticipatamente.

personal comments

Come spesso accade anche oggi con una giornata così bella e in più con condizioni di stabilità del manto nevoso con pericolo generalmente 1 debole, abbiamo pensato a questa bella gita, anche se un po' banalizzata visto il breve dislivello e la lunga discesa, dagli impianti di sci di Disentis, ma una volta volevo farla anche se preferirei fare gite con un po' di dislivello in più, ma Domenico ci teneva come pure io. Sarebbe stata una gran bella traversata se non quando eravamo a circa 1400m soprastante un salto rocciose, se non fosse capitato quello che nessuno di noi si augura che capiti, ma questa volta è toccata a noi questa brutta dissaventura e in particolar modo alla povera Milvia, che a 1400m circa proprio sopra questo salto si è o impuntata o ha incrociato gli sci e ha fatto un salto dapprima su delle rocce con balze d'erba, per poi finire la sua rovinosa caduta alla base di essa sul pendio nevoso sottostante, dopo circa 70m di dislivello, morendo sul colpo.
Allertata subito la Rega con il mio cellulare italiano allo 0041 333 333 333, dopo avergli dato le coordinate GPS, sono arrivate dopo circa 20/25 minuti, con un elicottero partito da Locarno, perchè quelli dalla base di Esfeld erano già impegnati, hanno depositato un medico che ha costatato il decesso, in seguito è stata imbragata e trasportata ad Esfeld dove ci hanno elitrasportati anche me e Paolo, dopo di che abbiamo dovuto andare alla centrale di polizia di Altdorf, dove ci hanno fatto raccontare la dinamica dell'incidente agli altri 2 Fulvio e Domenico che ci hanno raggiunto in seguito, dopo di che finita questa prassi ormai alle h 18,30 ci hanno portato a Goschenen, perchè di treni navetta fra Andermatt e Disentis erano terminate le corse a quell'ora, e da li in treno abbiamo raggiunto Biasca, dove c'era Eliana ad aspettarci.
In seguito sono dovuti tornare a Disentis a recuperare l'altra macchina di Paolo, mentre io e Domenico abbiamo aspettato h. 02,15 alla stazione di Biasca. Alla della fine siamo tornati a casa che era passata la mezzanotte, Il giorno dopo alle h. 06,00 Domenico e i famigliari di Milvia sono tornati all'ospedale di Altdorf a fare il riconoscimento della povera Milvia e a sbrigare le pratiche burocratiche per il rimpatrio.
Dopo il fattaccio di cronaca, vi voglio proporre come al solito la panoramica dalla cima a 360° dell'Oberalpstock in data 31-03-2012, con l'amarezza nel cuore per quello che è accaduto a Milvia.
http://www.alpen-panoramen.de/panorama.php?pid=19210

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • de