Mont Gele': Traversata Rifugio Crete Seche - Glacier
{{ '2012-03-25' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Mont Gele': Traversata Rifugio Crete Seche - Glacier
{{ '2012-03-25' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: crowded

condition_rating: average

quality: medium

Rating

2.2
PD

heights

elevation_max: 3518 m

elevation_access: 1850 m

height_diff: +1100 m / -2000 m

Access

access_condition: cleared

hut_status: open_guarded

snow

elevation_up_snow: 1850 m

elevation_down_snow: 1850 m

glacier_rating: easy

participants

Cristiano Fava, Pietro, Gianni, Scuola Righini, Guido, Aldo, Classi 1 e 4 del corso SA1

weather and conditions


Soleggiato fino a mezzogiorno poi le nuvole hanno avvolto le vette creando a volte problemi di visibilita'. Venti deboli.


Condizione generali piuttosto sicure. Buon rigelo notturno. Utili rampanti se si vuole affrontare il pendio finale con gli sci ai piedi.
Purtroppo la neve recente non si e' ancora trasformata e la discesa su Glacier e' stata caratterizzata per lo piu' da un crosta solo a tratti portante.
Il peggioramento delle condizioni meteo verso mezzogiorno ha impedito ulteriormente la trasformazione della neve e ha reso poco piacevole la discesa sul ghiacciaio del M. Gele'.
Per lo scarso innevamento e' stato necessario perdere quota prima del Bivacco Regondi per poi risalire (ripellando).
Resto della discesa su neve da primavera inoltrata e poi ultimi 300m con gli sci in spalla per raggiungere Glacier.

timing

ore 6:55 dal Rifugio Crete Seches
ore 10:50 vetta
ore 15:30 Glacier

hut_comment

Ospitale, buona cena anche se non abbondante. Troppo affollato e rumoroso (due turni per la cena).
Gelo polare nelle camere, niente acqua per ora e corrente solo dall'ora di cena.

personal comments

Gita finale del corso SA1 2012 con un gruppo misto snowboarders (classe 1) e sciatori (classe 4).
Bravi tutti, veloci e motivati nella salita...un po' meno entusisasti della discesa per le condizioni che abbiamo incontrato.
La traversata e' molto bella e la vetta di soddifazione e molto panoramica ma conviene attendere un po' che la neve si trasformi ulteriormente.
Gli ultimi pendii sono un po' allo stremo e sotto il Regondi non si potra' sciare agevolmente per molto.
Menzione particolare per la classe 4 che anche il giorno precedente ha affrontato una salita da 1400m piuttosto impegnativa.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • de