Piz San Gian: per il Vadret da Rosatsch
{{ '2012-03-23' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Piz San Gian: per il Vadret da Rosatsch
{{ '2012-03-23' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

condition_rating: good

quality: medium

Rating

3.1
AD-

heights

elevation_max: 3134 m

elevation_access: 1774 m

height_diff: +1350 m / -1350 m

snow

elevation_up_snow: 1774 m

elevation_down_snow: 1774 m

glacier_rating: easy

participants

Antonio Gomba, io, andrea, teo

weather and conditions


sereno


ottime condizioni di innevamento da 50 a 70 cm di neve appena trasformata lungo il canale che porta alla vedret da Rosatsch, dalla vedret, quota 2600, alla cima lo strato aumentava a circa un metro di neve fresca perfettamente sciabile. pericolo 2 moderato nelle prime ore della giornata, con l'aumentare della temperatura, il pericolo può aumentare.

timing

8.30 dal parcheggio adiacente all'elisuperfice
11.00 in cima

access_comment

pulita

personal comments

partiti un po titubanti per via del pericolo 3 di questi giorni e valutando la neve man mano che salivamo ci siamo ricreduti, incontrando un ottimo strato di neve fresca ben assestata che ha permesso un entusiasmente discesa in neve fresca, l'unico neo negativo, il salto doppio con avvitamento e capriola di teo finito con un atteraggio del tipo " buttati che è morbido" concludendo con un ottima birra a Chiavenna e un po di dolori alla spalle e collo a teo

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr