Piz San Gian: per il Vadret da Rosatsch
{{ '2012-03-17' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Piz San Gian: per il Vadret da Rosatsch
{{ '2012-03-17' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: crowded

condition_rating: average

quality: medium

Rating

3.1
AD-

heights

elevation_max: 3134 m

elevation_access: 1774 m

height_diff: +1350 m / -1350 m

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1774 m

elevation_down_snow: 1774 m

participants

Giorgio Galvani, Carlo, Fabio, Ruggero, Luisa, Antonio, Chiara, Paolo,Paola

weather and conditions


mattino bello, poco freddo, dalle 13 copertura poi nevischio


Buon innevamento fin dalla parte iniziale del bosco.
Al mattino neve dura nella prima parte (fino al colletto 2700 m), più polverosa nella seconda. Consigliabili le lame, sopratutto sul ripido canalino finale.
In discesa neve buona fino a 2700, poi crostosa fino alla pista di raccordo Corvatsch-Corviglia

timing

8.30 partenza, 12 arrivo

personal comments

Itinerario suggerito dall'amico Gianni, da lui percorso mercoledì: molto belli i pendii e l'ambiente, peccato per la qualità della neve in discesa che dopo la prima parte non ci ha più soddisfatti (se non la parte finale in pista!).
Peccato anche anche per il gran traffico di rumorosi elicotteri su San Moritz per tutta la giornata ! (forse convegno o seminario fra vip in qualche esclusivo resort della valle ?)

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr