Schlüechtli: da Versam per il versante N.
{{ '2012-02-12' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Schlüechtli: da Versam per il versante N.
{{ '2012-02-12' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: excellent

quality: medium

Rating

3.1
AD-

heights

elevation_max: 2283 m

elevation_access: 908 m

height_diff: +1400 m / -1400 m

Access

access_condition: cleared

hut_status: open_guarded

snow

elevation_up_snow: 908 m

elevation_down_snow: 908 m

participants

Edoardo Satiro, Laura Spinelli e Tony Fumagalli

weather and conditions


tempo bello con sole tutto il giorno e assenza di vento; -15°C ( ore 9:00) a quota 900 m. (Per curiosità Splugen ore 7:45 -24°C).


Innevamento notevole già a Versam, 60-80 cm in paese che aumentava vertiginosamente alzandosi progressivamente di quota. Una spolverata molto asciutta delle ultime ore ha interessato un manto costituito da polvere per quasi tutto l’itinerario. Solo sull’ultimo tratto di cresta, prima della cima, la coltre nevosa era sottile ed indurita per l’azione del vento. Grado di pericolo per valanghe di neve asciutta sicuramente in diminuzione rispetto a quello dichiarato dai bollettini, per lo meno a queste quote, nonostante il freddo polare il grado di coesione della neve sul versante percorso era mediamente buono.

timing

5 ore di sola salita compreso soste.

hut_comment

Più che di un rifugio si tratta di un ristoro privato aperto da tre anni solo in inverno. Serve a coloro che desiderano fare slittino su una stradina innevata che scende a Brun.La località dove soge è Imschlacht m 1650 ca. Gestore gentile, ambiente semplice,ma accogliente.

personal comments

Sono trascorsi 10 anni giusti da quando senza averlo programmato avevo salito lo Schluechtli da Tenna nella Safiental. Una salita modesta e corta, ma si trattava di un ripiego poiché giunti nella Safiental, con un certo ritardo, avevamo capito che non c’erano le condizioni per fare quello che pensavamo. Saliti allo schluechtli, un po’ demotivati, mi ricordai in cima che esisteva la possibilità di scendere verso N su pendii brillanti sino a Versam, ma anche questa opportunità non fummo in grado di coglierla. Il ricordo di quella possibile discesa è rimasta lì “stand-by” fino a sabato sera per riapparire, in mezzo ad una serie di valutazioni per lo più insoddisfacenti che stavo facendo per centrare la gita di domenica, come un punto di riferimento che guida la propria rotta. Si è rivelata una gita molto bella sia sotto il profilo sciistico che ambientale; la profondità delle gole bianche del Reno danno un senso di vuoto che toglie il fiato; i pendii non concedono tregua, la scenografia è studiata con cura, dalla cima la vista spazia dal Piz Sardona e Ringelspitz sino al Beverin e al Pizzas d’Anarosa ed oltre; i due profondi solchi vallivi della Safiental e della Surselva che si aprono a S e a N ti fanno sembrare di essere più in alto di quel che sei. La qualità della neve polverosa e leggera su quasi tutto il percorso è stata la ciliegina finale su una giornata che sarà impossibile da dimenticare.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • de