Tête du Filon: De Glassier
{{ '2012-02-05' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Tête du Filon: De Glassier
{{ '2012-02-05' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: excellent

quality: medium

Rating

2.3
PD+

heights

elevation_max: 3306 m

elevation_access: 1549 m

height_diff: +1757 m / -1757 m

Access

access_condition: snowy

snow

elevation_up_snow: 1549 m

elevation_down_snow: 1549 m

participants

Matteo Pozzi, Anna, Luca, Goloso, Castagna, Flavio, Antonio, i tre Barni (Alberto/Arnaldo/Lorenzo), Marco, Mau, Marco (Turbo) e due loro amici di cui non ricordo il nome (alla loro prima scialpinistica)

weather and conditions


Sole su tutto l'itinerario anche se ogni tanto un fastidioso venticello da NE ci faceva capire che siamo ancora in inverno


Alla partenza dal parcheggio di Glassier -21 gradi, ma prende il sole tardi. Alle baite di Les Crottes prendiamo il primo sole e la temperatura cambia, sole su tutto l'itinerario. Gita da effettuarsi con condizioni sicure, i pendii sotto al monte Balme e quello che porta in vetta sono abbastanza ripidi.

personal comments

Dopo la gita di ieri al col Champillon e dopo aver controllato i report delle altre gite optiamo per un ritorno in VDA e sopratutto in Valpelline (valle che offre una vasta scelta di gite scialpinistiche), optiamo per questa gita che si rivelerà una fantastica intuizione. Partenza dal parcheggio di Glassier con temperature rigide ma come già detto alle prime baite il sole ci riscalda, traccia tutta da fare (fino in cima, un particolare grazie a Luca e Flavio due veri caterpillar) purtroppo i primi 200 mt nel bosco un pò disagevoli a causa delle tracce di discesa. Dalla vetta panorama mozzafiato su tutta la VDA ma sopratutto sul Grand Combin.
In discesa dalla cima fino al limitare del bosco neve da cinque stelle con pendii che assicurano una sciata divertente, dal bosco alla macchina bisogna fare un pò di attenzione a qualche sasso affiorante anche a causa dei passaggi e del fatto che la gita è completamente esposta a sud.Che dire gita quasi perfetta se non fosse che anche in Valpelline si pratica l'Helisky (fortunatamente ieri non si è visto neanche un elicottero). Un particolare saluto a ragazzi incontrati in vetta, credo che siano di Bovisio.
Foto su: https://picasaweb.google.com/106720765862677475760/TeteDuFilon2012_02_05#

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr