Piz Blaisun: da Madulain per la Val d'Es-cha
{{ '2012-01-29' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Piz Blaisun: da Madulain per la Val d'Es-cha
{{ '2012-01-29' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: good

quality: medium

Rating

3.2
AD

heights

elevation_max: 3200 m

elevation_access: 1690 m

height_diff_up: 1510 m

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1690 m

elevation_down_snow: 1690 m

participants

Roberto Pozzoli, mattia citterio, Paola

weather and conditions


-7° alla partenza..doveva essere una gita con l'incognita del meteo invece sole dalle prime ore del mattino.
La fregatura è stato un vento veramente incredibile alla Fuorcla Pischa.


Ottima neve lungo tutto l'itinerario: le temperature rigide hanno preservato la neve e i pochi cm caduti nella notte, abilmente riportati nelle vallette, hanno permesso una sciata molto soddisfacente, eccezion fatta per i primi 200m dalla cima.
Sui versanti esposti a W la neve è stata sradicata, per cui c'è veramente giusto il fondo.

timing

8.45/13.30

access_comment

Strade un po' innevate ma agibili tranquillamente per chi è gommato neve.

personal comments

Gita dallo sviluppo davvero notevole in ambiente eccezionale e solitario: nessuno oltre a noi in tutta la valle, abbiamo battuto tutta la traccia dall'Alp d'Es-Cha Dadour.
Attenzione quando la strada inizia a salire: bisogna prendere il canalino "di petto" verso sinistra: allargandosi a destra si fanno 100m extra e si deve fare una discesina "ripida" (sci ripido con la splitboard pellata non l'avevo ancora fatto!!)

L'Ova d'Es-Cha è lunga e un po' fastidiosa in discesa per uno snowboard, ma c'è di peggio.
In compenso la parte alta della gita (Ova Pischa) è stata molto bella, tra vallette e canalini con ottima neve, idem il bosco con neve farinosa e i soliti pillows da saltare :D

Purtroppo alla Fuorcla Pischa ventone che ha congelato la Paola, così solo Tia in vetta dato che anche io ero mezzo gelato e ho preferito rinunciare per evitare di aggravare alcuni acciacchi ad una gamba che già ho...un motivo in più per tornare a fare la discesa verso l'Albulapass.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr