Pizzo di Porola: traversata Cima di Caronno-Cima del Lupo-Pizzo di Porola
{{ '2011-08-10' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Pizzo di Porola: traversata Cima di Caronno-Cima del Lupo-Pizzo di Porola
{{ '2011-08-10' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Elevation profile

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: excellent

quality: medium

Download track as

Rating

PD+     II 

heights

elevation min/max : 1231 m / 2982 m

elevation_access: 2509 m

height_diff: +600 m / -600 m

length_total: 16.199 km

Access

access_condition: cleared

hut_status: open_non_guarded

snow

glacier_rating: easy

weather and conditions


Bel tempo per tutto il giorno e clima un po' fresco, in seguito temperatura gradevole, cielo in generale limpido con solo piccoli cumoli il pomeriggio ma senza intaccare le montagne.


Ottime condizioni della montagna, roccia asciutta anche se a tratti friabile.

timing

per la traversata da al bivacco Corti partenza alle h 06,45 e arrivo al Pizzo Porola alle h 11,40, poi di nuovo al bivacco Corti alle h 14,10.

access_comment

Oltre la centrale di Armisa (Cà Pizzini) per proseguire in auto bisogna munirsi di permesso presso il comune di Ponte in Valtellina, anche se l'accesso stradale è percorribile solo con mezzi 4x4 meglio se Jepp oltre Cà Pizzini.

personal comments

Bell'ambiente questo angolo di Alpi Orobie, potrei affermare che di questa catena di montagne è uno degli angoli più suggestivi e selvaggi, anche il bivacco Corti sembra un nido d'acquila e offre una buona base di partenza per questa ascensione, che per i comuni mortali come noi, a farla in giornata sarebbe stata troppo massacrante e poi non ti goderesti a pieno tutte le bellezze di queste montagne.
Tanto che quando Gianluca ha chiuso la porta del bivacco Corti per scendere a valle, gli dispiaceva a pensare che non avevamo più cime nuove da salire in questa zona, anche se si è ripromesso di tornarci, magari con quelli del servizio glaciologico lombardo e una volta vorremmo fare visita anche al Passo di Coca in primavera con gli sci, magari nella prossima stagione scialpinistica 2012, che passato via il mese di agosto non è più così lontana.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • de