Cima Ghilie': giro del Mercantour
{{ '2010-06-05' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Cima Ghilie': giro del Mercantour
{{ '2010-06-05' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Elevation profile

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: crowded

condition_rating: excellent

quality: medium

Download track as

Rating

PD-

heights

elevation min/max : 1710 m / 2998 m

elevation_access: 1665 m

height_diff: +1800 m / -1800 m

length_total: 16.131 km

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1850 m

elevation_down_snow: 1800 m

participants

Paolo Recalcati, Giuly

weather and conditions


Sereno, +7° alla partenza, cime sopra i 2800m a tratti nelle nuvole.


Ottime condizioni per la discesa sia del canalone della Ghilie' (grazie anche ai numerosi passaggi) sia del versante sud del Colle di Ciriegia (neve di nevaio ultracotta e liscia), la parte bassa del canalone (sotto i 2500m) e' in neve estiva bellissima da sciare, meglio in giornate calde che la smollano un bel po', piu' di tanto non si sfonda, al limite diventa un po' piu' lenta. Per la parte alta (sopra i 2500m) e' necessario un buon rigelo viste le quantita' ancora abbondanti, anche se i numerosi passaggi dei giorni precedenti rendono la discesa quasi un fuoripista frequentato.

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
1700 0 cm 0 cm
fino a 2500 0 cm 100 e piu' cm neve di nevaio
sopra i 2500 0 cm 150 cm primaverile

timing

6.00/6h circa per l' intero giro

access_comment

Si arriva in auto a Pian della Casa, con poche difficolta' fino a circa 1650m, poi la strada diventa sempre piu' sconnessa anche se auto normali salgono in quantita' industriali nei w.e. Io mi sono fermato all' inizio delle difficolta', anche perche' c'era un bel praticello con massoni ideali per il post-gita.

personal comments

Ieri avevamo fatto la Ghilie' a/r con pochissima gente sull' itinerario, oggi per evitare l' affollamento del weekend abbiamo provato questo giro....praticamente con nessuno in giro, a parte camosci e un ermellino, dato anche l' orario, solo 3-4 persone nel Vallone del Ciriegia e una lungo l' itinerario, tutto il Cuneese invece nel canalone della Ghilie', ma affollamento utilissimo alla tritatura del manto nevoso che ci ha regalato una discesa migliore di quella di ieri grazie ai mumerosi passaggi. Il tratto per passare da un vallone all' altro sul versante francese (Serre des Gardes) e' senza neve, per cui sci in spalla su scomoda pietraia e discesa in uno scabroso canale senza sentiero per raggiungere la neve nel Vallone des Erps a quota 2100 ca. Notevoli problemi nel ripellaggio per pelli e sci bagnatissimi, scotch a go-go.....
Comunque zona stupenda e ambienti selvaggi e isolati soprattutto sul versante francese, un paradiso per lo scialpinismo, dalla Valle Gesso all' alta Valle Stura e' un susseguirsi di valloni, canali, pendii, di ogni difficolta' e (Ghilie' a parte) poco frequentati.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr