Arolla - Cabanne Dix - M. Blanc de Chailon - La Lutte - Dix - Pigne d'Arolla - Vignettes - Vignettes - Eveque - Arolla
{{ '2010-04-25' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Arolla - Cabanne Dix - M. Blanc de Chailon - La Lutte - Dix - Pigne d'Arolla - Vignettes - Vignettes - Eveque - Arolla
{{ '2010-04-25' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Elevation profile

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: crowded

condition_rating: excellent

quality: medium

Download track as

Rating

3.1
PD+

heights

elevation min/max : 1934 m / 3825 m

elevation_access: 1986 m

height_diff: +1027 m / -2253 m

length_total: 57.173 km

Access

access_condition: cleared

lift_status: open

hut_status: open_guarded

snow

elevation_up_snow: 1986 m

elevation_down_snow: 1986 m

glacier_rating: easy

participants

sergio meroni, Il sottoscritto, Adriano – e Luca

weather and conditions


Abbiamo trovato condizioni più che accettabili. Durante le escursioni il tempo generalmente era bello sereno e con temperature gradevoli. La giacca a vento, quasi mai usata. Solo nel tardo pomeriggio, in serata e durante la notte il tempo si guastava, poi al mattino di nuovo cielo sereno. Condizioni che ci hanno permesso di osservare splendidi panorami e un paesaggio da favola.


24 Aprile.
Como – Arolla – Cabanne Dix
Da Arolla, con lo skilift siamo saliti a metà valle, poi, messe le pelli, abbiamo raggiunto il Colle Chevres senza difficoltà di rilievo. Scesi lungo le due rampe di scala, e poi a piedi, abbiamo raggiunto la base del ghiacciaio. La vista della capanna dal colle, ci ha consentito di arrivarci senza problemi di sorta. Del resto, la giornata era splendida e quindi con perfetta visibilità non abbiamo incontrato difficoltà di orientamento.
25 Aprile
Dalla Dix alla cima del M. Blanc de Chailon e nuovamente alla Dix, per poi risalire alla Luette.
Ancora una volta condizioni ottime sia di innevamento che di visibilità.
Tracciati di non particolare difficoltà. Neve in condizioni ottime, peccato per le temperature molto alte di questa giornata.
26 Aprile
Dalla Dix alla Vignettes – lungo lo splendido tracciato che passa dalla cima della Pigne d’Arolla.
Niente di rilevante il primo tratto, e perfette le condizioni sul tratto di seracco. Nebbia sulla cima che ci ha impedito una bella osservazione, ma poi ottima visibilità lungo la discesa verso la Vignettes.
Scesi alla base del ghiacciaio e rimesse le pelli agli sci, brevissima risalita alla capanna, a mio avviso è consigliabile questa scelta, alla discesa più diretta, che alle volte potrebbe trovarsi in condizioni non ottimali.
27 Aprile
Vignettes – cima dell’Eveque - Col Colon – Arolla
Nebbia fitta al mattino e grossi dubbi sulla riuscita di questa ultima escursione. Un leggero strato fresco di neve caduta in nottata, ha cancellato in buona parte le vecchie tracce. Scesi sul ghiacciaio ci siamo diretti verso il colle, per poi tentare la cima, cercando e seguendo piccoli segni evidenti di precedenti passaggi. Alla scomparsa definitiva delle tracce, consulto e breve sosta concordata di 30 minuti, in attesa di eventuali schiarite. L’attesa è stata azzeccata. Finalmente si è aperto uno squarcio di sereno e in breve cielo limpido. Davanti a noi la splendida cima dell’ Eveque, e fino al colle niente di particolarmente impegnativo. Dal colle alla base della cima rocciosa, il pendio è molto ripido e con la neve fresca appena caduta, abbiamo incontrato qualche difficoltà, superando l’ultimo tratto con gli scii in spalla. Il breve tratto roccioso che ci ha consentito di arrivare in cima era in buone condizioni. Questa ultima parte è particolarmente impegnativa e a mio avviso richiede attenzione e buona valutazione delle condizioni del ghiacciaio. La discesa! Fantastica.
Nessuno oggi è salito con noi e quindi tutto il pendio era a nostra disposizione e cosa più strabiliante in condizioni splendide dalla cima alla base del ghiacciaio. Una sciata favolosa.
Ripellati gli scii, breve risalita al Col Colon per poi compiere la lunga e interminabile discesa ad Arolla.
Credo però che il fondo valle nei prossimi giorni non sia più percorribile con gli scii. Noi senza toglierli siamo arrivati fino alla centrale elettrica, ma sciando su un leggerissimo strato di neve acquosa.

timing

Como . Arolla ore 4
Arolla – Capanne de Dix con Schilift ore 3
Capanne de Dix - M.Blanc de Chiailon ore 3
Capanne de Dix – La Luette ore 2
Capanne de Dix – Pigne D’Arolla ore 3,30
La Vignettes – cima Eveque ore 4

access_comment

Nessun problema di acceso ad Arolla.

hut_comment

Tutto come immaginavamo, nulla di particolare da segnalare, eccetto una particolare attenzione da parte dei gestori verso tutti i presenti, al rispetto delle regole dettate in rifugio.

personal comments

Secondo il mio punto di vista è un giro splendido sotto ogni punto di vista, anche se ora siamo al limite della percorribilità nei tratti di fondo valle e qualche rifugio ( in questo caso la Dix) non da più la certezza di una presenza continua nei giorni feriali. Normalmente vi è la garanzia di trovare sempre una traccia ben marcata lungo tutti gli itinerari e le difficoltà di un certo rilievo si possono trovare in condizioni particolari, al Col Chevres - nel tratto finale alla cima della Luette e nel primo breve tratto di discesa – Sul seracco verso la Pigne d’Arolla – nel traverso e tratto di discesa diretto sulla Vignettes – di sicuro nel tratto finale all Eveque.
Attenzione! La traccia registrata con il GPS in qualche caso non passa proprio nel punto più sicuro. Valutate di volta in volta a secondo delle condizioni, dove passare.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • ca
  • es
  • fr
  • en
  • eu