Chli Griessenhorn : Via Normale
{{ '2009-04-25' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Chli Griessenhorn : Via Normale
{{ '2009-04-25' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Elevation profile

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: some

condition_rating: excellent

quality: medium

Download track as

Rating

3.2
PD+

heights

elevation min/max : 1553 m / 2858 m

elevation_access: 1600 m

height_diff: +1234 m / -1234 m

length_total: 11.377 km

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1600 m

elevation_down_snow: 1600 m

participants

Franco Pecchio, Lanzoni Matteo, Strepparava Barbara, Astrid Cotterli, fedora rota, Astrid, Francesco, Mat & Baby, Steno & Moki

weather and conditions


sereno, passaggi nuvolosi sulla cresta.


ottime. da 0 a 15 cm di neve soffice su fondo morbido al di sopra dei 2300m. Al di sotto firn perfetto.
Conviene rimanre sulla strada del passo che ha neve continua e perdere qualche metro per scendere al ponte piuttosto che perdere tempo con numerosi metti-togli sulla strada bassa.

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
Gorezmetteln/1600/S/9 20 cm solo sulla strada e all'ombra
-/1800/N/10 50-80 cm secondo le esposizioni

timing

9-12 per la vetta

access_comment

pulita fino a Gorezmetteln

personal comments

partiti per il Lochberg in Goschenerental veniamo stoppati dalla sbarra dopo nemmeno un Km di strada: pericolo valanghe quindi oper almeno alttre tre settimane l'accesso in auto al lago è chiuso, tuttavia la strada è pulita per 4 km (news dal local coboldo della stalla all'altezza della sbarra).. chi vuole cimentarsi porti le scarpe da maratona oppure una mountainbike...

Ci trasferiamo in Meiental dove, guardacaso, altre 30-40 auto sono già parcheggiate in fila, gli itinerari preferiti sembrano quelli sul lato S della valle. Preferiamo il N con un bel Chli Griessenhorn che ci aspetta. Tracciato l'itinerario per il canale N allo Stucklistock e pure il canale a lato. Prendiamo la strada bassa (molti metti-togli, un po' fastidiosi) ed al ponte c'è una atletica bionda che è pronta per partire lasciando i due pupi alla nonna... si tratta della mitica Fedo (fedora rota) che ci supera con passo invidiabile a metà pendio per raggiungere Ivan.

I ramponi e la picca per la cresta non servono: è un banale sentiero di rocce rotte con bolli bianchi e rossi ma con cornice di neve a poche decine di centimetri: strane condizioni. Il pendio finale è sui 40° ma non presentava particolari difficoltà in discesa.
Neve perfetta su tutto l'itinerario, udiamo le urla di gioia di chi scivolava nel canale N.

In discesa risaliamo la riva di una decina di metri per mettere gli sci sulla strada del Susten che è meglio innevata e più continua.

Per lo stucklistock si mettono ancora gli sci a Färningen. Per il Rorspitzli crochi sui prati finali.

Per la Sevenhutte, almeno 30' di sci in spalla. Per la Sustlihutte, buone condizioni, si tolgono gli sci solo una volta.

foto su Flickr

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • en
  • ca
  • eu
  • es
  • fr