Pointe de Vouasson : Face N
{{ '2009-04-11' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Pointe de Vouasson : Face N
{{ '2009-04-11' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: good

partial_trip: yes

quality: medium

Rating

4.3
D+

heights

elevation_access: 1608 m

height_diff: +1881 m / -1881 m

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1608 m

elevation_down_snow: 1608 m

glacier_rating: easy

participants

Stefano Borghese, Io, Paola, Lele, Frank, Borgaz e Maurizio

weather and conditions


Vista la tormenta di neve mattutina incontrata al Sempione in mezzo al temporale non ci possiamo lamentare.
Cielo velato con nubi spinte da sud. Fortissimo favonio da sud che ci ha impedito di raggiungere la vetta (a soli 100 metri dalla cima la situazione si è fatta insostenibile...azz!!!).


Da Pralong a quota 2800 circa trasformata primaverile, peccato che praticamente tutti i pendii di salita fino all'imbocco della valle della parete abbiano scaricato (ieri?), presenza di grandi accumuli sul tracciato, specialmente nel traverso iniziale.
La parete ottimamente innevata con tratti di bellissima polvere alternati a neve un po' più compatta.
In cima accumuli di polvere ventata.

Fare comunque molta attenzione perchè sotto il sottile strato di neve rigelata del mattino il manto nevoso risulta completamente fradicio almeno fino all'inizio del ghiacciaio.

timing

07:15-13.30

access_comment

Strada pulita fino a Pralong

personal comments

Quando non si può andare il giovedì si ripiega sul sabato....

Parete bellissima e molto estetica con condizioni di innevamento strepitose!!!

Condizioni della parte iniziale dell'itinerario invece completamente sconvolte rispetto a due giorni fa: salendo dagli alpeggi tutto il traverso superiore ha scaricato con grossi accumuli che si spingono fino a fondovalle; la gola che scende diretta verso valle, quella del torrente di Merderé, è impraticabile a causa dei grandi distacchi dei pendii superiori e sicuramente ora molto pericolosa.
Consigliato quindi tornare verso gli alpeggi anche in discesa.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • en
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • de