Pizzo Giezza : Da San Bernardo per il dosso di Variola
{{ '2008-01-29' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Pizzo Giezza : Da San Bernardo per il dosso di Variola
{{ '2008-01-29' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: good

quality: medium

Rating

PD+

heights

elevation_access: 1628 m

height_diff: +1100 m / -1100 m

snow

elevation_up_snow: 1628 m

elevation_down_snow: 1628 m

participants

Giancarlo Langini, io e René

weather and conditions


Tempo buono con temperature elevate, foschia densa in valle, calma di vento a parte sulla vetta dove spirava un vento gelido da N


Sui pendii esposti a S la neve è trasformata in superfice ma non ancora ben consolidata. Con le alte temperature durante il giorno è facile affondare, soprattutto in prossimità di rocce affioranti.
Il ripido tratto finale è ancora piuttosto delicato (direi ancora pericolo 3 con temperature come quella di oggi: scegliere opportunamente la traccia di salita e non sovraccaricare in discesa: oggi eravamo in due e siamo scesi uno alla volta).
Per il resto pericolo 2

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
San Bernardo 50 cm
Alpe Paione 50 cm

timing

9:00 San Bernardo - 12:30 vetta

personal comments

Gran bella gita, per l'ambiente, la ripidità dei pendii e l'eleganza della cima.
Battuto traccia dal dosso di Variola in su.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • en
  • eu
  • ca
  • fr