Monte Cortafon : M.Cortafon dall'alpe Brunè ( o Bruneda)
{{ '2008-01-13' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Monte Cortafon : M.Cortafon dall'alpe Brunè ( o Bruneda)
{{ '2008-01-13' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: quiet

condition_rating: good

quality: medium

Rating

1.2
PD

heights

elevation_access: 1050 m

height_diff: +664 m / -664 m

Access

access_condition: snowy

snow

elevation_up_snow: 900 m

elevation_down_snow: 900 m

participants

Roberto Cetti, solo

weather and conditions


Dalle 9 alle 12 quasi sempre coperto da nuvole alte sopra i 2300m con qualche schiarita sporadica. Dalle 13 schiarite più ampie


Alla partenza 15cm di neve gelata,poi paesaggio fiabesco con neve invernale su betulle e faggi. In valle S.Jorio con esposizione Nord molta neve fresca con uno strato intermedio più bagnato. Sopra i 1500m neve farinosa divertente.
Sopra 1500m pericolo 3.
Cornici pericolose in cresta.

location | altitude | orientations soft snow total snow comment
Cima/1024/sud est 15 cm
Bocchetta/1231/est 20 cm 50 cm
Bruneda/1350/nord 30 cm 60 cm
Pianoro sotto vetta/Q.1600/nord 50 cm 110 cm

timing

9.30/12.30/13.30

access_comment

Innevato. Con fuoristrada o catene si può salire sino alla bocchetta (q.1231). Poi solo i motopirlas...

personal comments

La voglia di uscire sulle montagne di casa è forte e così intenzionato solo a godermi il paesaggio fiabesco mi avvio sulla strada per il rifugio Giovo. Il solito motopirla ( che in tutta la mattina si divertirà a fare casino avanti e indietro senza nessuna utilità, ma sarebbe un discorso molto lungo...)mi stimola a cercare una traccia non battuta e così mi faccio tentare dalla cima che vedo sopra di me a sinistra con degli ontani che mi danno (falsamente) fiducia. Traccio il più prudentemente possibile 300m e la pendenza esigua mi aiuta, tra gli ontani affioranti. Ci sono circa 40 cm di fresca sopra un fondo portante ma la difficoltà maggiore sono gli ultimi 10m appena dopo un pianoro per giungere a un colle affacciato sulla valle albano.
Discesa in divertente slalom tra gli ontani più alti e rientro fondistico sulla strada. Per oggi con queste condizioni è meglio accontentarsi.
Visto 4 scialpinisti seguire per un tratto la mia traccia e poi salire più a destra per pendii più ripidi.

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • es
  • ca
  • fr
  • en
  • de
  • eu