Tällihorn (Safiental) : Da Bach per il Mittelbarg
{{ '2019-02-16' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Tällihorn (Safiental) : Da Bach per il Mittelbarg
{{ '2019-02-16' | amDateFormat:"dddd Do MMMM YYYY" }}

Elevation profile

Application mobile

View and save your outputs directly on the field using the Camptocamp mobile application.

Licence

General

activities

frequentation: crowded

condition_rating: excellent

quality: great

Download track as

Rating

2.2
PD

heights

elevation min/max : 1633 m / 2840 m

height_diff: +1200 m / -1200 m

length_total: 9.0 km

Access

access_condition: cleared

snow

elevation_up_snow: 1633 m

elevation_down_snow: 1633 m

snow_quantity: excellent

snow_quality: excellent

avalanche_signs: no

participants

participant_count: 6

sergio meroni, cantaluppi gianni, Il sottoscritto con Gianni - Paolo - Pietro P - Alessandro e Annalisa

route_description

Seguito il tracciato classico, con la discesa lungo il versante Nord

weather and conditions


Bellissime condizioni di tempo


Itinerario innevato abbondantemente e condizioni per una sosta prolungata in cima perfette.
Discesa con neve polverosa fino al posto auto.

timing

Alla cima in ore 3,15

access_comment

Strada perfettamente pulita e in ottime condizioni

personal comments

Condizioni eccellenti su tutto il tracciato. Innevamento in valle eccezionale.
Note particolari
Un viaggio da Como di circa 3 ore, ma la bellezza e la spettacolarità dei suoi itinerari scialpinistici meritano una visita. In particolari casi, la strada di accesso in alta valle la si potrebbe trovare in alcuni tratti innevata, quindi considerare questa evenienza. Questo itinerario è il primo proposto, la salita è molto facile e semplice, priva di difficoltà di rilievo e zone pericolose, se le condizioni sono ideali, la discesa all'inizio, lungo il versante Nord è senza dubbio una meraviglia. Di seguito, inoltrandosi verso il fondo valle, altro itinerario eccellente èil Piz Tomul, poi di sicuro, il più ambito è l'intinerario al Barenhorn dove in questo caso, dislivello di salita, tempi di percorrenza alla cima e alcuni passaggi a rischio sono aspetti da non sottovalutare. Ad ogni modo a mio avviso una valle che per scialpinismo non a nulla da invidiare ad altre più rinnomate e conosciute.
Nota particolare e dolente.
In questa occasione al rientro in macchina, dopo il passaggio sotto la galleria a forma di cono rovesciato, si deve per forza e per logica continuare il rientro verso Bonaduz lungo un breve ma sinuoso tratto di strada esposto a scariche di sassi, e questa volta a seguito di un innevamento eccezionale e il disgelo pomeridiano, la strada era disseminata di frammenti di roccia e qualcuno anche di dimensioni preoccupanti, e così senza preavviso ci è piombato con un forte tonfo sul vetro di guida un frammento roccioso, che fortunatamente non a infranto il vetro e ha lasciato solo un impercettibile segno di scarso rilevo. Spero che col tempo risolvino questo problema non indifferente.
Report visto 19 volte

Associated routes

Associated articles

Associated xreports

Comments

No thread yet?

Log in to post the first comment

No thread yet?

Log in to post the first comment

{{::post['created_at'] | amUtc | amLocal | amTimeAgo}}
  • de
  • es
  • fr
  • eu
  • ca
  • en